Coronavirus: in E-R pioggia di chiamate per test sierologici

Chiamate a pioggia ai laboratori privati autorizzati dell’Emilia-Romagna per eseguire i test sierologici dopo il via libera anche ai privati dalla Regione per gli accertamenti sulla presenza o meno di anticorpi al Sars-Cov2 in 25 centri.

“Abbiamo ricevuto centinaia di telefonate – afferma Maurilio Missere, direttore sanitario del Poliambulatorio Giardini Margherita di Bologna, intervistato da Repubblica Bologna – Le persone vogliono sapere”, “sono terrorizzate, tutte sono state a contatto con qualcuno”. Poliambulatori presi d’assalto anche dalle aziende.

Al Resto del Carlino lo stesso Missere, il cui laboratorio ha eseguito i test per Ferrari, aggiunge: “Una decina li avevano già richiesti: circa 6-7mila test. Le chiamate poi stanno arrivando da strutture sanitarie e dal terziario. Oggi vogliamo dare la caccia agli asintomatici, prima o poi i test andranno fatti a tutti”. Per quanto riguarda i prezzi, l’edizione bolognese di Repubblica riferisce che per il primo test si potrebbe spendere sui 30 euro, in caso di positività, per il secondo accertamento, il costo potrebbe oscillare tra i 40 e i 60 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *