Covid nel ferrarese, nuovi guariti (66) superano nuovi positivi (58). Cinque decessi

Calano i decessi nel ferrarese per probabili complicazioni apportate dal covid.

Cinque giovedì, mercoledì erano otto. Giovedì la sanità estense ha comunicato i decessi di tre donne tra gli 80 e i 96 anni e due uomini di 73 e 89 anni.

Nel frattempo sono calati i nuovi casi nel ferrarese, da 73 sono diventati 58 giovedì, quasi tutti senza sintomi, 44. Più guariti nelle ultime ore, 66 persone, che nuovi positivi, 58 appunto.

13 nel frattempo i nuovi ricoveri a Cona, quattro i dimessi dal Sant’Anna.

In Emilia-Romagna, rimane alto il numero dei decessi: 78 persone hanno perso la vita a causa del virus. 1.667 nuovi positivi in regione, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da mercoledì sale dal 7% all’11,7%. Ma anche in Emilia-Romagna, i guariti superano i nuovi casi, 1.850 guariti, quasi 1670 i nuovi positivi. Calano i casi attivi (circa -270).

 

-AGGIORNAMENTO MERCOLEDì 16 DICEMBRE- Covid-19: nel ferrarese 73 nuovi positivi ma ancora otto decessi e otto nuovi ricoveri

Ferrara piange ancora otto vittime per complicanze da covid-19: 6 donne e 2 uomini, deceduti tra il 9 ed il 14 dicembre. Sette di loro avevano patologie pregresse concomitanti. Quattro vittime erano residenti a Cento, due a Ferrara, una Poggio Renatico ed una a Mesola.

Tra le vittime due ospiti della residenza Betlem di Ferrara: una donna di 79 anni ed un uomo di 101 anni. C’è anche una donna centese di 61 anni tra i decessi per covid-19. A questi si aggiungono un uomo di 90 anni, sempre di Cento e altre quattro donne di 85, 86, 90 e 92 anni. Sale così a 346 il numero delle vittime da inizio pandemia registrate sul territorio ferrarese, di cui 133 ospiti di case di riposo e strutture residenziali per anziani

Nel frattempo, nelle ultime ore, si registrano 73 nuovi casi positivi, dieci in più rispetto alla giornata precedente, individuati attraverso 520 tamponi refertati. Età media è di 48, anni e mezzo. 21 casi provengono da focolai già noti 1casi importati dall’estero e 52da casi sporadici. Dei nuovi 73 casi positivi, 56 sono asintomatici, di cui 36individuati con il sistema del contact-tracing e 17sintomatici. Salgono così a 7.592 il numero dei positivi al covid-19 di cui 277residenti fuori provincia. 301 persone sono entrate in isolamento domiciliare, 269 quelle uscite

Otto sono i nuovi ricoveri per covid positivo in ospedale, fra loro anche due persone residenti fuori provincia e tre residenti in città a Ferrara. Attualmente sono 15 i posti letto occupati nelle terapie intensive degli ospedali ferraresi

Complessivamente sono 492 le persone che, a partire dal 14 marzo scorso sono state dimesse dall’Ospedale di Cona. Una nella giornata di ieri

COMUNICATO STAMPA REGIONE-EMILIA ROMAGNA del 16 DICEMBRE

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 148.974 casi di positività, 1.238 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.567 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende ancora, arrivando al 7%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 727 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 260 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 463 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 48,6 anni.

Sui 727 asintomatici, 403 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 126 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 7 con gli screening sierologici, 20 tramite i test pre-ricovero. Per 171 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Ravenna con 210 nuovi casi, Bologna (202), Reggio Emilia (178), Modena (148), Rimini (133), Parma (84), Piacenza (74), Ferrara (73). Poi Cesena (50), Forlì (49) e Imola (37).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

È inoltre disponibile il Report periodico sull’andamento della pandemia in Emilia-Romagna, al link https://bit.ly/3gWLYfB. Confermato il calo dei contagi misurato ogni 5 giorni: sono stati 7.248 nei giorni dal 7 all’11 dicembre, rispetto ai 9.220 dei giorni 2-6 dicembre e ai 9.686 dei giorni 27 novembre-1 dicembre.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 17.567tamponi, per un totale di 2.367.376. A questi si aggiungono anche 805 test sierologici e 3.004 tamponi rapidi effettuati da ieri.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.946 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 79.151.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 62.846 (-1.786 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 59.861 (-1.760), il 95,3% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 78 nuovi decessi: 36 in provincia di Bologna (21 donne, di cui tre di 93 anni, due di 91, due di 89 anni e le rimanenti di 60, 70, 73, 76, 78, 80, 82, 83, 84, 87, 94, 95, 96 e  97 anni e 15 uomini, di cui due di 70 anni, due di 89 e i restanti di 56, 63, 73, 78, 79, 82, 84, 85, 87, 88 e 90 anni), 9 a Modena (6 donne di cui tre di 88, due di 89 e una di 90 anni e 3 uomini di 70, 72 e 73 anni), 9 a Ravenna (6 donne di 84, 85, 92, 93, 94 e 97 anni e 3 uomini di 74, 78 e 88 anni), 8 a Ferrara (6 donne di 61, 79, 85, 86, 90 e 92 anni e 2 uomini di 90 e 101 anni), 5 a Rimini (3 donne di 44, 90 e 93 anni e 2 uomini di 82 e 98 anni), 4 a Piacenza (2 uomini di 66 e 87 anni e 2 donne di 81 e 87 anni), 3 in provincia di Forlì-Cesena (2 uomini di 80 e 83 anni e 1 donna di 91 anni), 2 a Reggio Emilia (1 donna di 77 anni e 1 uomo di 81 anni), 2 a Parma (1 uomo di 83 e 1 donna di 95 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 6.797.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 212 (-2 rispetto a ieri), 2.773 quelli negli altri reparti Covid (-24).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 16 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 18 a Parma (+1), 23 a Reggio Emilia (-1), 39 a Modena (+1), 57 a Bologna (-2), 5 a Imola (-1), 15 a Ferrara (-1), 14 a Ravenna (invariato rispetto a ieri), 5 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 19 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 13.971 a Piacenza (+74 rispetto a ieri, di cui 26 sintomatici), 11.907 a Parma (+84, di cui 46 sintomatici), 20.796 a Reggio Emilia (+178, di cui 35 sintomatici), 27.284 a Modena (+148, di cui 100 sintomatici), 29.269 a Bologna (+202, di cui 86 sintomatici), 4.620 a Imola (+37, di cui 16 sintomatici), 7.580 a Ferrara (+73, di cui 17 sintomatici), 10.676 a Ravenna (+210, di cui 69 sintomatici), 5.235 a Forlì (+49, di cui 27 sintomatici), 4.879 a Cesena (+50, di cui 36 sintomatici) e 12.577 a Rimini (+133, di cui 53 sintomatici).

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi (uno a Cesena e uno a Ferrara) in quanto giudicati non Covid-19

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *