Covid nel ferrarese, nessun decesso: tre nuovi positivi e 32 guariti

Al via da lunedì, in tutta l’Emilia-Romagna, le prenotazioni per fissare data, ora e luogo della somministrazione del vaccino anti Covid per i cittadini con meno di 40 anni: si procederà in maniera scaglionata, con finestre distanziate di due o tre giorni per ogni fascia di età. A cominciare i ragazzi tra i 12 e i 19 anni, lunedì e martedì 8. Sempre da lunedì sarà la volta dei lavoratori e gli operatori del comparto turistico emiliano-romagnolo.

Ricordiamo che da lunedì il coprifuoco si sposta a mezzanotte e probabilmente fra poco più di una settimana scomparirà. Perché i numeri del bollettino continuano a essere rassicuranti.

Nel ferrarese, nessun decesso e soli tre nuovi positivi, mentre la campagna vaccinale prosegue a pieno ritmo.

Tre nuovi positivi, tutti senza sintomi, su 51 tamponi: 32 i nuovi guariti. Unico dato negativo, i tre ricoveri all’ospedale di Cona ma non interapia intensiva.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna registra dieci decessi, 134 nuovi positivi, 624 i guariti, calano casi attivi e i ricoveri.

Campagna vaccinale nel ferrarese procede a pieni giri: 3800 le dosi somministrate venerdì, e 154.991 ferraresi hanno ricevuto almeno una dose e 91.928 i ferraresi immunizzati.

 

-AGGIORNAMENTO VENERDì 5 GIUGNO- Covid nel ferrarese, tutto esaurito open day vaccini. Cordoglio per Bondi

Emergenza covid, tutto esaurito agli open day vaccinali di domani e domenica a Ferrara e provincia. Territorio estense che purtroppo si stringe attorno alla famiglia dell’imprenditore Bondi, scomparso a causa del coronavirus.

È bastata poco più di un’ora per esaurire i posti disponibili per gli Open Day vaccinali organizzati dall’Azienda USL di Ferrara sabato 5 e domenica 6 giugno ad Argenta, Cento, Codigoro e Comacchio.

In Fiera a Ferrara erano già esauriti da tempo. I ferraresi tra i 18 e i 39 anni quindi, nel fine settimana, verranno quindi vaccinati con J&J e AstraZeneca. Intanto viaggia a pieno ritmo la macchina vaccinale ferrarese. 3550 le dosi somministrate venerdì, in totale 153.001 ferraresi hanno ricevuto almeno una dose e 90.118 cittadini estensi sono immunizzati.

Purtroppo c’è un altro decesso per probabili complicazioni apportate da covid in territorio estense. L’imprenditore Giuseppe Bondi, 59 anni, è deceduto giovedì. Molto conosciuto in città anche per il suo sostegno allo sport, attivo nel settore alimentare, era titolare di “Artigiani Pastai Bondi” e della società “Bologna Trading”, entrambe iscritte a Cna Ferrara, associazione che esprime cordoglio nei confronti dei familiari dell’imprenditore.

Intanto si registrano nel ferrarese cinque nuovi positivi su 76 tamponi e cinque nuovi guariti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *