Covid nel ferrarese, nessun decesso e cala tasso nuovi positivi/tamponi

Emergenza coronavirus, finalmente nelle ultime ore nel ferrarese non si è registrato nessun decesso per probabili complicazioni apportate da covid. E’ questo il dato più rassicurante del bollettino coronavirus, insieme al calo del tasso di incidenza dei nuovi positivi sul numero di tamponi effettuati.

Peggiorano invece i dati che riguardano i nuovi guariti e i ricoveri all’ospedale del Delta.

Non è stato comunicato dalle autorità sanitarie nessun decesso nelle ultime ore nel ferrarese per probabili complicazioni apportate da covid.

Altra notizia positiva, cala da circa il 20% al 16,8% il tasso di incidenza nuovi positivi sui tamponi effettuati, domenica sono quindi 115 i nuovi positivi tra i ferraresi (sabato erano 127).

Calano considerevolmente, e in questo caso purtroppo, i nuovi guariti, 57 persone nelle ultime ore non hanno più il virus, sabato erano ben più di 173.

Rimangono invariati i posti letto occupati nelle terapie intensive ferraresi e nei reparti covid di Cona e Cento, mentre crescono i posti letto occupati nei reparti covid al Delta di Lagosanto.

Se ci spostiamo in regione, a differenza del ferrarese, nel resto dell’Emilia-Romagna non si fermano i decessi, 35 nelle ultime ore, circa lo stesso numero di persone di sabato quando erano 33. Costante a livello regionale il tasso di incidenza nuovi positivi/tamponi, 5,5%, 1.200 i nuovi positivi in totale; in calo come nel ferrarese il numero dei nuovi guariti, sono 547 gli emiliano romagnoli che non sono più affetti dal coronavirus e cresce purtroppo il numero dei casi attivi a livello regionale.

Capitolo vaccini anti-covid. Superate le 130 mila dosi erogate a livello regionale, 11 mila sono nel ferrarese, ma sabato in territorio estense non sono state effettuate vaccinazioni, in attesa delle nuove scorte di vaccino Pfizer-Biontech in arrivo.

 

-AGGIORNAMENTO SABATO 23 GENNAIO- Covid nel ferrarese: ancora tre decessi

Covid nel ferrarese, ci sono alcuni dati che fanno ben sperare nelle ultime ore. Rimangono però tre i decessi sul territorio e cresce il numero dei nuovi positivi.

Cala leggermente rispetto a venerdì la pressione sugli ospedali ferraresi e sono in diminuzione i posti letto occupati nei reparti covid di Cona, a Cento e al Delta.

Altro dato rassicurante, aumentano dai 118 di venerdì ai 173 di sabato i ferraresi guariti dal covid in un giorno, ma intanto aumenta il tasso d’incidenza dei nuovi positivi sul numero dei tamponi eseguiti, da circa il 15% di venerdì a quasi il 20% di sabato. I nuovi positivi sono di più rispetto a venerdì, 127, e questo dato torna a crescere dopo giorni migliori da questo punto di vista.

Ancora decessi per probabili complicazioni apportate da covid nel ferrarese. Tre, stessi decessi di venerdì, vittime due donne – rispettivamente di 80 e 89 anni– e un uomo di 81 anni. Tre ferraresi che si aggiungono ai 30 emiliano romagnoli che hanno perso la vita a causa del covid, sono più di 9 mila le vittime in regione da inizio pandemia.

In Emilia-Romagna però si registra una forte diminuzione dei casi attivi, ovvero le persone che in questo momento hanno il coronavirus, e calano i ricoveri, un trend simile a quello ferrarese.

Regione in cui continua la campagna vaccinale, garantiti tutti i richiami dicono dalla cabina di regia. La prossima settimana in arrivo 55mila nuove dosi Pzifer-BioNtech, 4.680 saranno destinate al ferrarese. Non risulterebbe nessuna segnalazione rispetto alla presunta carenza di siringhe di precisazione da utilizzare nei centri vaccinali.

 

-AGGIORNAMENTO VENERDì 22 GENNAIO-  Covid, tre decessi nel ferrarese

A Ferrara si registrano tre nuove vittime da covid nelle ultime 24 ore. Si tratta di due donne di 91 e 93 anni e di un uomo di 82 anni. Sono 71 coloro che sono risultati positivi al covid, di cui 17 con sintomi.

Aumentano di una unità i ricoverati i terapia intensiva, oggi a quota 27. Sono gli ultimi dati relativi all’epidemia da coronavirus nel nostro territorio che vede in Emilia-Romagna una percentuale del 6,2% di nuovi positivi in rapporto al numero di tamponi fatti. In numeri, si registrano 1.347 casi di positività in regione su 21.709 tamponi fatti.

L’Rt regionale, questa settimana è pari a 0.97, in calo rispetto all’1.13 di sette giorni fa. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46 anni. Intanto coloro che hanno ricevuto almeno la prima vaccinazione anticovid in Emilia-Romagna hanno superato quota 125.000, ci cui oltre 77.000 operatori sanitari e socio-sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *