Covid: E-R, in arrivo ad aprile nuovi ristori per le imprese

Sono oltre 6.100 le domande ammesse al bando da 31milioni di euro di Unioncamere.

Nuovi aiuti in arrivo alle imprese dell’Emilia-Romagna, più colpite dagli effetti negativi provocati dalla pandemia da covid-19.

È stata approvata la graduatoria del terzo bando ristori, gestito da Unioncamere regionale, che finanzia con oltre 31 milioni di euro i settori del turismo, commercio, agricoltura, imprese, servizi, cultura e sport.

In Regione sono state 6.139 le domande ammesse all’assegnazione dei contributi, che ammontano complessivamente a 28 milioni e 185mila euro.

Un’importante boccata d’ossigeno per le oltre 6mila imprese dell’Emilia-Romagna danneggiate dalla pandemia che nelle prossime settimane riceveranno un nuovo pacchetto di aiuti.

Si aggiungeranno ai quasi 66 milioni di euro, tra fondi regionali e statali, già messi a disposizione da Viale Aldo Moro a partire dallo scorso anno.

Un intervento che fa ben sperare alle aziende, che possono contare su risorse fresche per la tenuta e la ripresa di attività importanti per l’economia del territorio spiegano in vertici di Unioncamere.

I contributi saranno pagati alle imprese a partire dalla seconda metà di aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.