AUsl Ferrara: “Situazione rsa non è fuori controllo”. Venturi: “Fase più dura alle spalle” – VIDEO

La fase più dura dell’emergenza covid sarebbe alle spalle e la situazione nelle rsa non sarebbe fuori controllo.

E’ quanto emerso questa mattina dalla conferenza socio sanitaria territoriale di Ferrara e provincia presieduta dal sindaco Alan Fabbri a cui hanno partecipato tutti i primi cittadini estensi e anche il commissario regionale all’emergenza in Emilia-Romagna Sergio Venturi oltre che i direttori generali delle aziende sanitarie. Richiesta soprattutto da Codigoro dopo l’emersione di casi covid critici sul territorio, dalla conferenza sono emerse anche le richieste dei sindaci ferraresi che chiedono un documento chiaro sulla fase 2 della sanità estense.


 Come detto, alla conferenza ha partecipato anche il commissario all’emergenza in regione. Intanto in Emilia Romagna il dato sulle nuove guarigioni, forte calo dei malati attivi.

A Ferrara solo tre nuovi casi, segno che il trend continua a essere in fase calante.

Dati molto positivi quelli di oggi li ha definiti Venturi che oggi ha tratteggiato così le prossime fasi nel ferrarese.


 Ancora tre decessi nel territorio ferrarese nelle ultime ore e salgono così a 125 i decessi.

Una donna di Argenta di 98 anni, ospite della struttura Villa Aurora di San Niccolò, è deceduta questa mattina alle ore 6 nel reparto covid dell’ospedale di Cona dove si trovava dal 17 aprile. E’ venuta a mancare ieri pomeriggio, invece, la donna di 84 anni di Codigoro che era ricoverata al Sant’Anna dal 6 aprile scorso. Entrambe avevano patologie croniche concomitanti.

Ieri pomeriggio, alle 15.20, è deceduto un portuense di 91 anni all’ospedale del Delta dove era rcoverato da otto giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *