Riaperture anticipate al 18 maggio, lunedì incontro Governo-Regioni per fare chiarezza

Lunedì sarà convocato il confronto tra Governo e Conferenza delle Regioni per avere chiarezza sull’ipotesi di riaperture dal 18 maggio.

Lo annuncia il presidente Stefano Bonaccini, spiegando di averlo condiviso con il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, dopo aver ricevuto “da tanti presidenti di Regione la richiesta di avere certezza che dal 18 maggio possano riaprire gli esercizi e le attività commerciali oggi chiuse, ovviamente sulla base dell’andamento epidemiologico e il rispetto di protocolli di sicurezza condivisi”.

“Dal 18 ci sarà una nuova fase, che porterà a una differenziazione territoriale”, dice il ministro Francesco Boccia. “Potranno riaprire gran parte delle attività economiche”, ha aggiunto Boccia, ma “non possiamo far ripartire attività senza protocolli di sicurezza”.

Intanto, non c’è stato il boom di denunce nel primo sabato della Fase 2. Secondo i dati della Prefettura di Ferrara, i trasgressori sanzionati dalle forze dell’ordine ieri in città e provincia sono stati 9 su 676 controllati, una persona su 75, poco più dell’1%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *