Covid nel ferrarese, ancora due decessi e 16 ricoveri in ospedale

Continuano a essere importanti i numeri dell’emergenza coronavirus sul territorio estense e anche a livello emiliano-romagnolo.

Aumentano nel ferrarese sia i nuovi positivi sia i nuovi guariti, a fronte anche di un innalzamento importante dei tamponi eseguiti rispetto al giorno precedente.

Crescono quindi i nuovi guariti, 111 persone, e anche i nuovi contagi, 173 persone. Due i decessi nel ferrarese per complicazioni apportate da covid, entrambe donne, di 82 e 88 anni, 50 le vittime nel resto della regione

16 i ricoveri all’ospedale di Cona e la situazione è rimasta invariata rispetto a martedì nelle terapie intensive covid ferraresi. Reparti quasi saturi, in questa fase del piano pandemico, negli ospedali ferraresi in cui sono ricoverati i pazienti covid. Un trend simile si registra in regione dove l’aggiornamento, in Emilia-Romagna, vede su quasi 37500 tamponi effettuati, più di duemila nuovi positivi e 1.335 guariti.

Capitolo vaccini. 208 mila circa gli emiliano romagnoli immunizzati, quasi il 5% della popolazione totale, stessa media nel ferrarese dove gli immunizzati sono circa 17 mila.

Territorio estense su cui l’impatto dello stop temporaneo e cautelativo di AstraZeneca sembrerebbe non avere aggravato significativamente le quantità quotidiane di somministrazioni. Infra-settimana si viaggiava su una media di 1600 dosi somministrate giornalmente nel ferrarese, martedì, il giorno dopo la decisione di Aifa di sospendere momentaneamente il vaccino anglo-svedese, le vaccinazioni sono state 1500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *