Covid, nuovi posti letto a Cona. Un decesso e 118 positivi

118 i nuovi positivi nel ferrarese e un nuovo decesso, aumentano i posti letto a disposizione dei pazienti covid a Cona.

Crescono le domande di ricovero per pazienti affetti da covid all’ospedale di Cona, dopo l’incremento di 22 posti letto attivati lunedì 6 dicembre, la Direzione del Sant’Anna ha convertito, a partire da sabato, ulteriori 12 posti letto di degenza ordinaria non intensiva per pazienti covid.  A sabato, dunque, la dotazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara è di 106 posti letto destinati a pazienti covid.

Se guardiamo il bollettino di sabato riferito a venerdì, invece, erano 89 i ricoverati sui 94 posti disponibili, 9 le persone in terapia intensiva, mentre cala leggermente la pressione sul Cento e il Delta, 17 i ricoveri al Santissima Annunziata e 9 i ricoveri a Lagosanto.

Dal bollettino più recente, emergono 118 nuovi positivi, un decesso, un centese di 81 anni, 79 i nuovi guariti.

A livello regionale, 1.733 i nuovi positivi, 597 i guariti, e in Emilia-Romagna si sono registrati sette decessi.

Capitolo vaccini nel ferrarese, 2922 dosi venerdì, 113 prime dosi, 321 seconde dosi e 2488 terze dosi. Da inizio campagna, 283.775 prime dosi, 263.002  seconde dosi e 74.422 terze dosi.

 

-AGGIORNAMENTO VENERDì 10 DICEMBRE- Covid, nel ferrarese 2 decessi, 11 nuovi ricoveri in ospedale

Sono in calo rispetto a ieri i contagi da covid-19 in provincia di Ferrara, comunicati dal bollettino odierno della pandemia nella provincia estense che registra però ancora 11 nuovi ricoveri in ospedale per covid positivo e due nuovi decessi.

A perdere la vita per le complicanze del virus sono una donna di 87 anni di Fiscaglia, ospite di una struttura residenziale, ricoverata a Cona l’8 dicembre; ed un uomo di 72 anni di Ferrara ricoverato, sempre a Cona, il 28 novembre scorso. Sale così a 964 il numero delle vittime registrate sul territorio ferrarese da inizio pandemia

Nella giornata di giovedì 9 dicembre novembre sono stati 119 (contro 143 di 24 ore fa) i nuovi casi Covid, refertati con 670 tamponi refertati. 62 il numero dei nuovi guariti, comunicati dal dipartimento di sanità pubblica.

Il bollettino odierno segnala 11 nuovi ricoveri in ospedale, tra cui due in terapia intensiva. Al Sant’Anna di Ferrara a Cona l’occupazione dei posti letto è al 95%: 89 i posti letto occupati sui 94 disponibili. Anche in terapia intensiva occupato il 100% dei posti letto attivati, ovvero 8 su 8. Negli ospedali della provincia di Cento e e Lagosanto sono 27 le persone ricoverate per covid: occupati tutti e 18 i posti letto per covid al Santissima Annunziata , mentre al Delta di Lagosanto sono 9 le persone ricoverate sui 10 posti letto attivati per il covid

Intanto a Ferrara e provincia continua la campagna vaccinale: sono state 2.752 le dosi di vaccino somministrate giovedì 9 dicembre. Dall’inizio della campagna, sono 283.662 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose; 262.681 i cittadini cui è stata somministrata la seconda e 71.934 le persone hanno ricevuto la terza dose.

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA del 10 dicembre 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 470.881 casi di positività, 1.661 in più rispetto a ieri, su un totale di 39.553 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,2%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Alle ore 16 sono state somministrate complessivamente 7.708.938 dosi; sul totale sono 3.573.386 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 759.847.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 824 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 508 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 545 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni.

Sugli 824 asintomatici, 418 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 11 con lo screening sierologico, 90 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 300 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 324 nuovi casi, seguita da Modena (309); poi Reggio Emilia (234) e Rimini (210). Quindi Ravenna (128), Ferrara (119) e Cesena (100); seguono Piacenza (95), Forlì (69), il Circondario Imolese (49) e, infine, Parma con 24 nuovi casi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 23.096 tamponi molecolari, per un totale di 6.807.670. A questi si aggiungono anche 16.457 test antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 939 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 427.450. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 29.545 (+708). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 28.536 (+679), il 96,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano quattordici decessi: tre in provincia di Modena (tutti uomini, rispettivamente di 58, 82 e 86 anni), tre in provincia di Bologna (due uomini, di 83 e 84 anni, e una donna di 85 anni), due nel ferrarese (un uomo di 72 anni e una donna di 87 anni), uno nella provincia di Ravenna (un uomo di 96 anni), quattro nella provincia di Forlì-Cesena (una donna di 96 anni e tre uomini, rispettivamente di 78, 81 e 82 anni), uno a Rimini (una donna di 85 anni). Nessun decesso nelle altre province.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.886.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 88 (-1 rispetto a ieri), 921 quelli negli altri reparti Covid (+30).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (+2); 2 a Parma (-1); 5 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri); 8 a Modena (-2); 24 a Bologna (invariato); 4 a Imola (-1); 9 a Ferrara (invariato); 18 a Ravenna (invariato); 4 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (+1); 7 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 28.112 a Piacenza (+95  rispetto a ieri, di cui 65 sintomatici), 34.752 a Parma (+24, di cui 6  sintomatici), 54.530 a Reggio Emilia (+234, di cui 124 sintomatici), 77.727 a Modena (+309, di cui 140 sintomatici), 98.466 a Bologna (+324, di cui 150 sintomatici), 15.469 casi a Imola (+49, di cui  34 sintomatici),  28.924 a Ferrara (+119, di cui 39 sintomatici), 39.284 a Ravenna (+128, di cui 64 sintomatici), 22.103 a Forlì (+69, di cui 59 sintomatici), 24.812 a Cesena (+100, di cui  38 sintomatici) e 46.702  a Rimini (+210, di cui 118 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 2 casi, positivi al test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *