Covid nel ferrarese, due decessi. 13 nuovi positivi e 48 nuovi guariti

Ancora due decessi nel ferrarese, come quelli comunicati martedì, una donna di 73 anni è deceduta nella propria abitazione e un uomo di 85 anni è deceduto all’ospedale di Cona, sette le vittime nel resto della regione.

13 i nuovi positivi su 272 tamponi nel ferrarese, il doppio dei nuovi casi rispetto al bollettino precedente ma su circa 130 test in più.

48 i nuovi guariti, dimezzati rispetto al bollettino precedente.

Continua ad abbassarsi la pressione sugli ospedali covid ferraresi.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna registra 328 i casi positivi (tasso d’incidenza al 1,4%). Aumentano i guariti (+583), calano casi attivi (-264) e ricoveri (-70).

Capitolo vaccini.

2.846 le vaccinazioni martedì nel ferrarese che fanno salire a 193.653 le dosi totali somministrate da inizio campagna e sono 64.836 immunizzati ferraresi.

 

-AGGIORNAMENTO MARTEDì 18 MAGGIO- Covid nel ferrarese, azienda Usl Ferrara: “Dati rassicuranti”

La campagna vaccinale sta facendo un ulteriore cambio di passo aprendo anche agli over 40, coinvolgendo ulteriormente i medici di medicina generale.

E’ quanto emerge dall’azienda Usl di Ferrara.

I dati continuano ad essere rassicuranti. A sottolinearlo è la Direttrice Generale di Ausl Monica Calamai secondo cui i positivi attivi in provincia di Ferrara sono 722, dei quali 96 ricoverati nei reparti Covid, 11 nelle terapie intensive. In calo significativo anche l’incidenza dei nuovi casi.

“In provincia di Ferrara siamo a 24,5 casi su 100mila abitanti” ha aggiunto Calamai ricordando che a marzo avevamo raggiunto punte di 324 casi ogni 100mila abitanti.

Il bollettino odierno.

Dopo i tre decessi comunicati lunedì, sono due le vittime nel ferrarese, due donne di 68 e 92 anni, otto invece i decessi nel resto della regione.

Martedì comunicati sei nuovi positivi nel ferrarese su 144 tamponi. Nel bollettino precedente, più nuovi casi su meno tamponi. Altra buona notizia, 96 i nuovi guariti nel ferrarese, quasi raddoppiati tra un giorno e l’altro.

Continua il miglioramento della situazione negli ospedali covid in territorio estense

L’aggiornamento in Emilia-Romagna registra 331 nuovi positivi (tasso all’1,3%). Aumentano i guariti (+1.046), calano i casi attivi (-725) e i ricoveri (-66).

Capitolo vaccini nel ferrarese. 2650 le vaccinazioni di lunedì, che fanno salire 190.807 le dosi somministrate da inizio campagna con 63927 ferraresi immunizzati

 

-AGGIORNAMENTO LUNEDì 17 MAGGIO- Covid-19: nel ferrarese 18 nuovi positivi, 58 guariti e tre decessi

18 nuovi casi positivi (individuati con 71 tamponi refertati) di cui otto persone con sintomi, 58 persone guarite e tre nuovi decessi. Sono questi i dati principali del bollettino relativo alla giornata di domenica 16 maggio riguardanti il covid-19 in città e nella provincia estense

Ferrara piange tre nuove vittime, due donne ed un uomo: una 80enne di Ostellato, ospite della Cra Quisisana di Ostellato, una 88enne di Ferrara, deceduta all’ospedale di Cona ed un uomo, di 91 anni di Cento, deceduto al SS.Annunziata

Cala il numero di pazienti ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali: i posti letto occupati sono 12 (-1 nelle ultime 24 ore)

Continua la campagna vaccinale anticovid a Ferrara e provincia: il 16 maggio sono state vaccinate 2.525 persone; dal 27 dicembre sono stati 188.184 i vaccini somministrati di cui 124.954 prime dosi e 63.193 seconde dosi

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA del 17 maggio 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 379.918 casi di positività, 342 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.094 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,1%: un valore peraltro non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 55 anni in su.Da oggi, in Emilia-Romagna i 40-49enni, cioè i nati dal 1972 al 1981 compresi, possono registrarsi on line per la somministrazione del vaccino anti Covid collegandosi al sito internet della Regione http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione. Lo stesso disponibile per la classe d’età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi), per la quale naturalmente le candidature rimangono aperte.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 2.182.139 dosi; sul totale, 723.802 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 155 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 144 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 192 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 35,6 anni.

Sui 155 asintomatici121 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing15 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, tramite i test pre-ricovero, 2 attraverso gli screening sierologici. Per 11 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 89 nuovi casi e Bologna (73); poi Reggio Emilia (43) e Rimini (27), quindi Parma (25), Ravenna (23) e Ferrara (18). Seguono Cesena (15), Forlì (14) e Piacenza (11) e infine il Circondario Imolese (4).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.384 tamponi molecolari, per un totale di 4.625.898. A questi si aggiungono anche 3.710 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 753 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 343.813.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 23.008 (-420rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 21.790 (-439), il 94,7% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 9 nuovi decessi: 2 a Parma (2 uomini di 83 e 85 anni), 1 a Reggio Emilia (1 uomo di 65 anni), 1 a Bologna (1 donna di 87 anni), 3 a Ferrara (2 donne di 80 e 87 anni e 1 uomo di 91 anni) e 2 a Ravenna (2 uomini, entrambi di 81 anni). Non risultano decessi in provincia di Piacenza, Modena, Forlì-Cesena e Rimini.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.097.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 156 (-1 rispetto a ieri), 1.062 quelli negli altri reparti Covid (+20).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 13 a Parma (-1), 19 a Reggio Emilia (-1), 23 a Modena (invariato), 48 a Bologna (invariato), 8 a Imola (+1), 12 a Ferrara (-1), 7 a Ravenna (-1), 4 a Forlì (invariato), 3 a Cesena (invariato) e 11 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.358 a Piacenza (+11 rispetto a ieri, di cui 6 sintomatici), 27.537 a Parma (+25, di cui 6 sintomatici), 46.260 a Reggio Emilia (+43, di cui 23 sintomatici), 64.683 a Modena (+89, di cui 46 sintomatici), 81.134 a Bologna (+73, di cui 49 sintomatici), 12.486 casi a Imola (+4, tutti sintomatici), 22.961 a Ferrara (+18, di cui 8 sintomatici), 30.014 a Ravenna (+23, di cui 12 sintomatici), 16.636 a Forlì (+14, di cui 8 sintomatici), 19.158 a Cesena (+15, di cui 14 sintomatici) e 35.691 a Rimini (+27, di cui 11 sintomatici).

Rispetto ai giorni precedenti, è stato eliminato 1 caso, positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *