Covid nel ferrarese, un decesso e 168 nuovi positivi

La pressione ospedaliera sui reparti covid ferraresi registra 73 posti occupati a Cona, 36 al Delta e 14 a Cento.

Intanto sono 116 i nuovi guariti, 168 i nuovi positivi e un nuovo decesso nel ferrarese, una vigaranese di 96 anni.

E’ quanto emerge dal bollettino covid.

Anche l’aggiornamento regionale registra un aumento leggero della pressione ospedaliera, e intanto in Emilia-Romagna si registra una diminuzione dei casi attivi, 2.922 i nuovi guariti, 1.853 i nuovi casi, 13 i decessi in regione.

Capitolo vaccini nel ferrarese, hanno raggiunto quota 212.784 i cittadini estensi che hanno ricevuto la terza dose, 398 persone invece già la quarta dose.

 

-AGGIORNAMENTO DOMENICA 6 MARZO- Covid nel ferrarese, 180 nuovi contagi e nessun decesso

Nessun decesso in territorio ferrarese a causa del covid e 180 nuovi positivi.

E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino coronavirus.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna intanto registra 2.491 nuovi guariti e 2.089 nuovi casi, quattro i decessi in tutta la regione.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono calati mentre l’occupazione nelle terapie intensive regionali è attualmente stabile, mentre cresce leggermente l’occupazione negli altri reparti covid.

 

-AGGIORNAMENTO SABATO 5 MARZO- Covid, nel ferrarese contagi in leggero rialzo. Ancora due decessi

In leggero rialzo in nuovi contagi da covid-19 nelle ultime 24 ore ma la pressione ospedaliera continua ad allentarsi. Questo il bollettino pandemico relativo a Ferrara e provincia che registra ancora due vittime per complicanze da sars-cov-2. Si tratta due donne rispettivamente di 92 e 99 anni che porta ad un totale di 1.215 decessi sul territorio ferrarese, da inizio pandemia

I nuovi contagi da covid-19 sono 188 contro i 170 di 24 ore fa mentre in terapia intensiva sono ancora 4 i posti letto occupati dai pazienti gravi
In Regione sono poco più di duemila (2.056) i nuovi casi di positività al Coronavirus individuati nelle ultime 24 ore, con circa 11mila tamponi registrati.
In terapia intensiva ci sono 68 pazienti, due in più di ieri, mentre negli altri reparti Covid i degenti sono 1.167 (-26). Le vittime, tutte sopra i 70 anni, sono 14

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 13.30 di sabato 5 marzo sono stati superati 2 milioni e 600mila terze dosi fatte

 

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA 5 marzo 2022

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.196.601 casi di positività, 2.056 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.388 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 6.598 molecolari e 4.790 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 18%.

Vaccinazioni. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 13.30 sono state somministrate complessivamente 10.179.262 dosi; sul totale sono 3.757.840 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 93,5%. Le terze dosi fatte sono 2.669.337.

Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Ricoveri. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 68 (+2 rispetto a ieri, pari al 3%), l’età media è di 63,7 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.167 (-26 rispetto a ieri, -2,2%), età media 74,6 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 6 a Parma (numero invariato); 6 a Reggio Emilia (+1); 9 a Modena (+3); 24 a Bologna (-1); 5 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 4 a Ravenna (invariato); 1 a Cesena (invariato); 8 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Forlì, come ieri.

Contagi L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 39,9 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 466 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 245.233), seguita da Modena (253 su 185.691); poi Reggio Emilia (235 su 131.798), Ravenna (219 su 110.195), e Ferrara (188 su 81.862), quindi Parma (174 su 97.687), Rimini (166 su 118.110), Forlì (119 su 56.577); Cesena (94 su 67.532) e infine Piacenza (83 su 64.814) e il Circondario imolese, con 59 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 37.102.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 29.295 (-639). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 28.060 (-615), il 95,7% del totale dei casi attivi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Guariti e deceduti. Le persone complessivamente guarite sono 2.681 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.151.311.

Purtroppo, si registrano 14 decessi:

  • 3 in provincia di Parma (tutte donne di 82,86 e 90 anni)
  • 4 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 87 e 95 anni e due uomini di 70 e 93 anni)
  • 2 in provincia di Modena (due uomini di 79 e 90 anni)
  • 1 in provincia di Bologna (una donna di 93 anni)
  • 2 in provincia di Ferrara (entrambe donne, di 92 e 99 anni)
  • 2 in provincia di Ravenna (un uomo di 81 anni e una donna di 84)

Non si registrano decessi a Piacenza, Forlì Cesena, Rimini e nel Circondario imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 15.995.

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi è stato eliminato un caso in quanto giudicato non Covid-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.