Covid, ancora sei decessi nel ferrarese – DATI

La pressione ospedaliera, seppur alta, è abbastanza stabile sui reparti covid ferraresi rispetto all’ultimo bollettino.

Sul territorio sono attualmente 18 le persone in terapia intensiva covid, in calo di due unità in altrettanti bollettini.  In totale, a livello ospedaliero, 141 i posti letto occupati a Cona, 121 quelli occupati tra Cento e il Delta.

Purtroppo sono sei le persone decedute nelle ultime ore a causa del covid nel ferrarese.  Tre uomini tra i 70 e gli 80 anni, un argentano, un ferrarese e un abitante di Fiscaglia, tre donne tra i 72 e i 94 anni, una di Argenta e due residenti in città a Ferrara.

Nell’ultimo bollettino ferrarese sono 1.234 i nuovi guariti e 1.209 i nuovi positivi.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna, crescono a livello regionale i ricoveri di pazienti covid, 27 i decessi in tutta la regione e intanto sono 17.755 nuovi casi e 3.699 nuovi guariti.

Capitolo vaccini nel ferrarese. 3.460 le dosi somministrate venerdì, che hanno fatto salire a 290.458 le prime dosi da inizio campagna, 273.547 le seconde dosi e 160.377 le dosi addizionali totali.

 

-AGGIORNAMENTO VENERDì 14 GENNAIO- Coronavirus, potenziati drive through. Quattro decessi covid nel ferrarese

Da lunedì 17 gennaio, i cinque drive through distribuiti sul territorio di Ferrara verranno potenziati fino ad arrivare a una ‘potenza di fuoco’ di 1400-1800 tamponi al giorno.

È quanto messo in campo dall’Azienda USL di Ferrara che intende così continuare il rafforzamento dell’attività di tracciamento con l’intenzione di dare una risposta più puntuale al cittadino, considerando l’incremento della pandemia e il conseguente aumento della richiesta dei tamponi.

I tampon drive attivi a Cittadella San Rocco, Ferrara Fiere, Casa della Salute di Copparo, ospedale di Cento e Casa della Salute di Comacchio saranno operativi tutti i giorni. Un incremento che si affianca al servizio di prossimità già offerto dalle farmacie, che permette di garantire una quota parte di prenotazioni in capo alla medicina generale. Si sta lavorando in questi giorni anche per diversificare la linea dei tamponi: non saranno eseguiti soltanto i test molecolari ma anche gli antigenici, considerati sovrapponibili, allo scopo di velocizzare ulteriormente la risposta al cittadino.

Nell’ultimo bollettino coronavirus nel ferrarese, intanto, risultano quattro decessi per complicazioni da covid. Una bondenese di 82 anni e tre uomini, rispettivamente due 78enni di Ferrara e Copparo e un comacchiese di 79 anni.

La pressione ospedaliera nel ferrarese risulta stabile, a Cona si registrano 14 ricoveri e altrettante dimissioni. 19 le persone in terapia intensiva sul territorio estense. 121 le persone ricoverate negli ospedali covid in provincia, 81 al Delta e 40 a Cento. Nel bollettino poi si registrano 1.369 nuovi casi su 1.589 tamponi, 1.149 i nuovi guariti.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna: 20.346 nuovi casi, 2.971 i nuovi guariti, aumentano i ricoveri nei reparti Covid ordinari ma diminuiscono quelli nelle terapie intensive regionali. 24 i decessi tra gli emiliano-romagnoli.

Capitolo vaccini nel ferrarese, 3.765 le dosi somministrate giovedì, che hanno fatto salire a 290.233 le prime dosi somministrate da inizio campagna, 273.159 le seconde dosi e 157.530 le dosi addizionali. Per dare nuovo impulso alla vaccinazione dei giovani e giovanissimi, infatti, l’Azienda USL di Ferrara ha iniziato a contattare direttamente le famiglie con un sms di invito a sottoporsi alla somministrazione del vaccino.

La ‘terapia del sorriso’ intanto arriva anche alla campagna vaccinale anti-Covid rivolta alla fascia 5-11 anni.

In occasione degli Open Day – in programma sabato 15 gennaio nella sede in via Cassoli e domenica 16 gennaio in Cittadella San Rocco – verrà infatti lanciata la collaborazione tra l’associazione di volontariato “Pagliacci senza Gloria” e l’Azienda USL d Ferrara. I clown dell’associazione ferrarese sono pronti ad accogliere e intrattenere tutti i bambini e le loro famiglie in attesa della vaccinazione.

 

-AGGIORNAMENTO GIOVEDì 13 GENNAIO- Dati covid ferraresi, a Cona più dimissioni che ricoveri. Due decessi

Rispetto al bollettino covid precedente, giovedì diminuisce la pressione sull’ospedale di Cona, dove nell’ultimo bollettino si registrano 13 dimissioni e dieci nuovi ricoveri covid, in leggero aumento invece l’occupazione negli ospedali covid della provincia di Ferrara.

140 i posti occupati al Sant’Anna, 122 tra il Delta e Cento. 20 le persone in terapia intensiva nel ferrarese.

Nel bollettino si registrano due decessi, un mesolano di 66 anni e una poggese di 74 anni. 1.211 i nuovi positivi su 1.876 tamponi nel ferrarese, 447 i nuovi guariti.

A livello regionale, sono 38 i decessi. L’aggiornamento in Emilia-Romagna, dove aumentano i ricoveri, registra 20.648 nuovi casi 3.824 guariti.

Capitolo vaccini nel ferrarese, 3.898 dosi somministrate mercoledì, che hanno fatto salire a 289.953 prime dose, 272.698 seconde dosi e 154.506 dosi addizionali.

 

-AGGIORNAMENTO MERCOLEDì 12 GENNAIO- Covid, nel ferrarese altri 2 decessi e 16 nuovi ricoveri

Ancora due decessi per complicanze da covid-19, altri 16 nuovi ricoveri al S.Anna di Cona e 1.371 tamponi positivi. E’ quanto registra l’ultimo bollettino della pandemia provincia di Ferrara, relativo alla giornata dell’11 gennai. A perdere la vita un uomo di 54 anni di Bondeno ed una donna di 53 anni di Comacchio.

La pressione ospedaliera nel territorio estense continua a essere significativa: al Sant’Anna di Cona sono 146 le persone ricoverate per covid-19. Sono 121 le persone ricoverate negli altri ospedali covid: 81 al Delta di Lagosanto e 40 al SS.Annunziata di Cento.  Ancora 20 le persone ricoverate in terapia intensiva

Nel bollettino i nuovi 1.371 contagi sono stati rilevati con1.672 tamponi eseguiti. 1061 le persone clinicamente guarite, 12 quelle dimesse dagli ospedali.

In Emilia-Romagna i pazienti ricoverati nei reparti Covid, sono 2.187 (+21 in 24 ore). I ricoverati nelle terapie intensive sono 148 (-4 rispetto a ieri): sul totale, 101 (il 68,2%) non sono vaccinati (non hanno ricevuto nessuna dose di vaccino). Nel bollettino regionale si registrano ancora 19 nuovi decessi, e 18.631 nuovi contagi refertati con 73.593 tamponi (+33% rispetto a ieri).

Continua intanto la campagna vaccinale anche a Ferrara e provincia. Sono state 3.629 le dosi somministrate nella giornata di martedì 11 gennaio. In totale, da inizio campagna, sono state 289.615 le prime dosi somministrate; 272.276 le seconde e 151.368 le terze dosi ‘buster’

 

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA del 12 GENNAIO 2022

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 730.330 casi di positività, 18.631 in più rispetto a ierisu un totale di 73.593 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è quindi del 25,3%.

Questo il dato comunicato al ministero della Salute, a cui vanno aggiunti 1.145 nuovi casi registrati a Piacenza e provincia da ieri, che per un problema di rilevamento non è stato possibile caricare. I dati verranno recuperati nei prossimi giorni. Il totale complessivo odierno sarebbe quindi di 19.776 casi.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 148 (-4 rispetto a ieri); l’età media è di 62,2 anni. Sul totale, 101 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,7 anni), il 68,2%, mentre 47 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65,4 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.187 (+21 rispetto a ieri), età media 68,9 anni.

Rispetto ai 14.000 nuovi casi registrati ieri, i contagi oggi registrano un +33%. I ricoverati nei reparti Covid aumentano dell’1%, quelli delle terapie intensive diminuiscono del 2,6%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 8.901.036 dosi; sul totale sono 3.641.997 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi già fatte sono 1.732.214.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,3 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 4.182 nuovi casi; a seguire Modena (2.591), Reggio Emilia (2.272) e Parma (2.267); poi Rimini (1.770), Ravenna (1.463), Ferrara (1.371), Cesena (1.202). Quindi Forlì (988), Circondario Imolese (496) e infine Piacenza (segnalati 29 casi, a cui si sommeranno i 1.145 non ancora registrati).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 34.911 tamponi molecolari, per un totale di 7.611.025. A questi si aggiungono anche 38.682 test antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 5.048 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 473.197. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 242.685 (+13.564). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 240.350 (+13.546), il 99% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 19 decessi: tre in provincia di Piacenza (due uomini di 65 e 92 anni, una donna di 71 anni), quattro in provincia di Parma (un uomo di 78 anni e tre donne di 72, 84 e 85 anni), uno in provincia di Reggio Emilia (una donna di 53 anni), tre in provincia di Modena (due uomini di 84 e 92 anni e una donna di 84 anni), due in provincia di Ferrara (un uomo di 54 anni e una donna di 53 anni), tre in provincia di Ravenna (un uomo di 60 anni e due donne di 76 e 86 anni), tre in provincia di Rimini (due uomini di 65 e 66 anni, una donna di 79 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.448.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 19 a Parma (invariato); 18 a Reggio Emilia (-1); 16 a Modena (invariato); 30 a Bologna (invariato); 10 a Imola (+2); 20 a Ferrara (invariato); 11 a Ravenna (-3); 1 a Forlì (-1); 2 a Cesena (-2); 17 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 39.592 a Piacenza (+29, cui si aggiungono i 1.145 nuovi casi non ancora registrati), 56.463 a Parma (+2.267), 81.906 a Reggio Emilia (+2.272), 118.032 a Modena (+2.591), 148.837 a Bologna (+4.182), 22.575 a Imola (+496), 46.144 a Ferrara (+1.371), 64.919 a Ravenna (+1.463), 34.158 a Forlì (+988), 41.060 a Cesena (+1.202) e 76.644 a Rimini (+1.770).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 7 casi: 6 positivi al test antigenico ma non confermati da tampone molecolare e 1 in quanto giudicato non Covid-19

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *