Covid nel ferrarese, sei nuovi positivi su 25 tamponi. In arrivo nuove dosi di vaccini

Emergenza covid, dati in miglioramento ma non bisogna abbassare la guardia dicono le autorità sanitarie. Intanto però sono in arrivo nuove, e molte, dosi di vaccino.

Soli sei nuovi positivi nel ferrarese, media età 34 anni, su soli 25 tamponi. E’ quanto emerge dal bollettino di lunedì in cui si registra un crollo sia dei nuovi casi sia dei test effettuati rispetto ai giorni precedenti, quando la media viaggiava tra i 30 e i 50 nuovi positivi al giorno e tra i 300 e 500 tamponi refertati quotidianamente. Da ricordare che il lunedì i numeri non sono indicativi dell’andamento generale visto che il numero di tamponi effettuati la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto i test molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Tornano a crescere i nuovi guariti in territorio estense, 74 ferraresi non hanno più il virus, sabato erano venti in meno.

Continua a essere in fase discendente la pressione sugli ospedali covid ferraresi.

Purtroppo ancora decessi da registrare, uno nel ferrarese, un gorese di 84 anni, nove nel resto della regione. Non si registrava da tempo un numero così basso di vittime.

In Emilia-Romagna, calano i nuovi casi ma crescono i ricoveri. Quasi 650 nuovi positivi e poco meno di 400 nuovi guariti, in crescita i casi attivi come i ricoveri nei reparti covid degli ospedali emiliano-romagnoli.

Capitolo vaccini. Nel momento in cui vi parliamo, superate le 150 mila dosi somministrate nel ferrarese da inizio campagna vaccinale. Il numero che leggete nel cartello è stato registrato domenica sera. 2100 le vaccinazioni effettuate il 2 maggio, numero alto se calcoliamo che si trattava di un festivo, più di 52.082 i ferraresi immunizzati.

Con la macchina regionale delle vaccinazioni già capace di viaggiare a pieno regime e di rispettare la tabella di marcia stabilita dalla Struttura commissariale nazionale, che lo scorso 29 aprile per l’Emilia-Romagna prevedeva 42mila dosi iniettate poi abbondantemente superate, l’arrivo di nuove dosi di vaccino previste per il mese di maggio farà fare un ulteriore salto in avanti all’immunizzazione degli emiliano-romagnoli.

In trenta giorni esatti di calendario, dal 27 aprile al 27 maggio in regione, tra consegne già effettuate e future, arriverà complessivamente oltre un milione di dosi di vaccino. Le prime consegne del mese di maggio sono iniziate domenica. A Ferrara sono in arrivo quasi 55 mila dosi di Pfizer-Biontech, 4.000 di Moderna, 14.100 di Astrazeneca e 1.000 di Johnson&Johnson, in tutto poco più di 74 mila dosi.

 

-AGGIORNAMENTO DOMENICA 2 MAGGIO- Covid nel ferrarese, ancora decessi dopo la tregua di sabato. 30 nuovi positivi

Emergenza coronavirus, crescono leggermente i nuovi positivi e diminuiscono i nuovi guariti.

Dopo la tregua di ieri, due decessi nel ferrarese, due uomini di 49 e 83 anni, 11 le vittime nel resto della regione.

30 i nuovi positivi, due in più dal bollettino precedente, su 295 tamponi, circa 150 in meno rispetto a quello di sabato.

54 nuovi guariti, cento in meno rispetto al giorno precedente.

In costante e leggero calo la pressione sui reparti covid dell’ospedale di Cona.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna: 950 nuovi positivi, 501 i guariti, in aumento casi attivi, in aumento i ricoveri in ospedale in Emilia-Romagna

Capitolo vaccini, 2.150 le vaccinazioni il Primo maggio, 147.758 le dosi somministrate da inizio campagna, 50.982 i ferraresi immunizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *