Test salivari anche nelle scuole. Covid nel ferrarese, 12 nuovi positivi

Si parte lunedì 27 settembre da Reggio Emilia e Forlì: da queste città prende il via in Emilia-Romagna la campagna nazionale di screening nelle ‘scuole sentinella’, per monitorare su base volontaria, attraverso la raccolta e l’esame di campioni molecolari salivari, la diffusione del coronavirus in ambito scolastico.

Dopo l’avvio di lunedì, si procederà nei giorni successivi – già da martedì a Rimini, mercoledì a Cesena e giovedì a Ravenna – su tutto il territorio regionale: già individuata, in accordo tra Aziende sanitarie e Uffici scolastici, la quasi totalità degli istituti che saranno sede di screening.

Complessivamente nella fase d’avvio, tra scuole primarie e secondarie di primo grado, in regione il campione coinvolto al momento dai test è di circa 7.000 studenti e potrà essere modificato sula base dell’andamento epidemiologico.

Come prevedono le indicazioni ministeriali, precisa la Regione, gli aspetti organizzativi su frequenza dei test, strumenti di raccolta del campione di saliva, relative istruzioni e modalità di consegna del campione vengono definiti scuola per scuola e comunicati alle famiglie che accetteranno di partecipare al monitoraggio con una specifica informativa.

Intanto, nel ferrarese, nell’ultimo bollettino non si registra nessun decesso, 12 i nuovi positivi e 18 nuovi guariti.

La situazione negli ospedali covid ferraresi è in continuo miglioramento negli ultimi giorni.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna registra 340 nuovi positivi, un decesso nel parmense, leggero calo dei ricoveri a livellor egionale.

Capitolo vaccini, 990 le dosi somministrate sabato che hanno fatto salire a 269.858 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose, 233.858 seconde dosi e 244 le terze dosi addizionali totali nel territorio estense.

 

-AGGIORNAMENTO SABATO 25 SETTEMBRE- Covid-19, nel ferrarese 13 nuovi contagi, 1 ricovero e 23 guariti

Ancora stabili i numeri dei nuovi positivi al virus nel ferrarese. A dirlo è il bollettino che fa riferimento a venerdì 24 settembre, dove sono registrati 13 nuovi casi da covid-19 e 23 nuovi guariti, comunicati dal dipartimento di sanità pubblica

Un bollettino, quello odierno, che non registra decessi e vede diminuire la pressione sugli ospedali della provincia nonostante, nelle ultime 24 ore, al S.Anna di Ferrara si sia registrato un nuovo ricovero per positività al virus

In totale, a Cona, sono 26 i posti letto occupati sui 61 disponibili (di cui 5 occupati in terapia intensiva). Nei reparti covid dell’ospedale del Delta di Lagosanto sono ancora 6 i posti letto occupati sui 10 disponibili

Continua la campagna vaccinale a Ferrara e nella provincia estense. Nella giornata di venerdì 24 settembre sono state 2076 le dosi di vaccino somministrate.

Dall’inizio della campagna sono 268.858 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose e 233.155 quelli che hanno completato il ciclo vaccinale, a cui si aggiungono le 223 dosi addizionali previste dal 20 settembre agli estremamente vulnerabili.

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA del 25 settembre 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 422.312 casi di positività, 340 in più rispetto a ieri, su un totale di 37.183 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’0,91%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 6.396.143 dosi; sul totale sono 3.082.756 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 117 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 147 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 208 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,3 anni.

Sui 117 asintomatici, 67 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 con lo screening sierologico, 32 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 9 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Parma con 60 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (57) Bologna (51); poi Modena (37), Ravenna (32), Forlì (27), Rimini (25) e Piacenza (16). Quindi, , Cesena (14), Ferrara (13) e, infine, il Circondario Imolese (8).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.288 tamponi molecolari, per un totale di 5.780.120. A questi si aggiungono anche 26.895 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 192 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 395.074. I casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.780 (+143 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.349 (+149), il 96,87% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano cinque decessi: tre nella provincia di Bologna (due donne rispettivamente di 87 e 62 anni, e un uomo di 83), uno nella provincia di Modena (una donna di 104 anni); uno nella provincia di Ravenna (un uomo di 68 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.458.

In lieve aumento, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: 48 (+3); in leggero calo quelli negli altri reparti Covid 383 (-9).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (+1); 4 a Parma (invariato rispetto a ieri); 2 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato); 16 a Bologna (+2); 3 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (-1); 2 a Ravenna (+1); 2 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 5 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.147 a Piacenza (+16 rispetto a ieri, di cui 11 sintomatici), 32.217 a Parma (+60, di cui 34 sintomatici), 50.922 a Reggio Emilia (+57, di cui 38 sintomatici), 71.489 a Modena (+37, di cui 24 sintomatici), 88.511 a Bologna (+51, di cui 32 sintomatici), 13.458 casi a Imola (+8, di cui 5 sintomatici), 25.511 a Ferrara (+13, di cui 8 sintomatici), 33.241 a Ravenna (+32, di cui 22 sintomatici),18.448 a Forlì (+27, di cui 24 sintomatici), 21.326 a Cesena (+14, di cui 8 sintomatici) e 41.042 a Rimini (+25, di cui 17 sintomatici)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *