Covid: in Emilia-Romagna continuano a calare i ricoveri in terapia intensiva (-3) e nei reparti Covid (-58)

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 11.405 tamponi, di cui 6.775 molecolari e 4.630 test antigenici rapidi.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.532.430 dosi; sul totale sono 3.792.350 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.903.733.

Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 25 (3 in meno rispetto a ieri, -10,7%), l’età media è di 63,3 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 745 (-58 rispetto a ieri, -7,2%), età media 76 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Parma (invariato rispetto a ieri); 3 a Modena (-1); 11 a Bologna (-1); 2 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (-1); 1 a Ravenna (invariato); 2 a Cesena (invariato) e 1 a Rimini (invariato rispetto a ieri).

Nessun ricovero a Piacenza (invariato rispetto a ieri), Reggio Emilia (invariato) e Forlì (invariato).

Purtroppo, si registrano 4 decessi:

– 1 in provincia di Piacenza (un uomo di 95 anni);
– 2 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 95 e un uomo di 85 anni);
– 1 in provincia di Modena (un uomo di 80 anni).

Non si registrano decessi nelle province di Parma, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.952.

Comunicato regione Emilia-Romagna del 2 giugno 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.