Covid, nel ferrarese boom di contagi (+230) e 37 persone in terapia intensiva

Sale il numero dei nuovi contagi da Covid-19 nel ferrarese nelle ultime 24 ore: sono 230 le persone positive al virus da sars-cov-2: di questi però solamente 52 presentano sintomi. Con i nuovi casi registrati (individuati con 866 tamponi refertati) sale quindi a 19.783 il numero dei contagi nel ferrarese da inizio pandemia, di cui 721 sono persone residente fuori provincia

Ancora sotto stress gli ospedali: sono 37 persone (3 più di ieri) le persone ricoverate nelle terapie intensive del S.Anna di Ferrara a Cona e al Delta di Lagosanto. Nella giornata di ieri a Cona sono state ricoverate nei reparti covid positivo 14 persone

230 le persone attualmente in quarantena, quasi il doppio (560) quelle uscite dall’isolamento domiciliare

Aumenta anche il numero dei guariti dal covid, 140; 11 le persone che sono state dimesse dall’ospedale S.Anna

Continua la campagna vaccinale anticovid a Ferrara e provincia: nella giornata di sabato 27 marzo sono state somministrate 1228 dosi, in totale dal 27 dicembre ne sono state erogate 72.680

Comunicato Regione Emilia-Romagna del 28 marzo

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 331.173  casi di positività, 2.137 in più rispetto a ieri, su un totale di 19.056 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’11,2% come sempre nei festivi non indicativa della tendenza generale a causa del minor numero di tamponi fatti.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 80 in su; proseguono prenotazioni e vaccinazioni anche per il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Riprese anche le prenotazioni e le somministrazioni vaccinali per le persone dai 75 ai 79 anni, dopo il via libera dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) sul vaccino AstraZeneca e l’autorizzazione di Aifa.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate.
Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 804.618 dosi; sul totale, 278.094 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 915 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 493erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 908sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43 anni.

Per quanto riguarda i 915 asintomatici, 557 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 52 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 73 con gli screening sierologici, 13 tramite i test pre-ricovero. Per 220 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.
La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 474 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (271), poi Modena (266) e Ferrara (230). Quindi Parma (204), Ravenna (193), Forlì (138). Cesena (135), Rimini (130). Infine Piacenza (35) e il Circondario imolese (61).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.665 tamponi molecolari, per un totale di 3.952.131. . A questi si aggiungono anche 38 test sierologici e 6.391 tamponi rapidi.
Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.408 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 246.682. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 72.754 (+698 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 68.911 (+ 721), il 94,7% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 31 nuovi decessi: 2 nella provincia di Parma (un uomo di 81 anni e una donna di 83), 3 nella provincia di Reggio Emilia (2 donne, di 84 e 91 anni e 1 uomo di 81 anni); 3 nella provincia di Modena (2 uomini , rispettivamente di 64 e 87 anni e una  donna di  85 anni); 12 in provincia di Bologna (7 uomini rispettivamente di 56, 58, 64, 73, 85 e due di 89 anni e 5 donne   , rispettivamente di 55 anni, 80 – deceduta a Imola – poi 85, 87 e 92 anni; 4 in provincia di Ravenna (due uomini di 55 e 87 anni e 2 donne di 89 e 92 anni); 4 in provincia di Forlì-Cesena (2 donne di 85 e 90 anni  e 2 uomini di 76 e 80 anni); 3 nel riminese (entrambe donne, di 76, 84 e 93 anni). Nessun decesso a Piacenza e Ferrara.
In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 11.737.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 401 (+1 rispetto a ieri), 3.442 quelli negli altri reparti Covid (-24).
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 30 a Parma (+ 2), 32 a Reggio Emilia (+1), 78 a Modena (-4), 120 a Bologna (-1), 24 a Imola (-1), 37 a Ferrara (+3), 20 a Ravenna (+1), 11 a Forlì (invariato), 8 a Cesena (invariato)  e 33 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 21.636 a Piacenza (+35 rispetto a ieri, di cui 15 sintomatici), 22.733a Parma (+204, di cui 115 sintomatici), 40.084 a Reggio Emilia (+271, di cui 134 sintomatici), 56.760 a Modena (+266, di cui 201 sintomatici), 71.570 a Bologna (+474, di cui 280 sintomatici), 11.480 casi a Imola (+61, di cui 40 sintomatici), 19.703 a Ferrara (+230, di cui 52 sintomatici), 25.874 a Ravenna (+193, di cui 104 sintomatici), 13.439 a Forlì (+138, di cui 94 sintomatici), 16.413 a Cesena (+135, di cui 107 sintomatici) e 31.481 a Rimini (+130, di cui 80 sintomatici)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *