Covid, tornano a crescere vaccinazioni. 23 sanitari reintegrati in servizio

Tornano a crescere le vaccinazioni anti-covid nel ferrarese dopo il fisiologico calo del Ferragosto.

Intanto le due aziende sanitarie ferraresi hanno riammesso al lavoro alcuni sanitari che non si erano ancora vaccinati. 91 al momento le sospensioni in territorio estense.

Dieci dipendenti dell’Azienda Usl e dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara, finora non vaccinati e quindi sospesi, avrebbero iniziato l’iter per la somministrazione della prima dose. Altri 13 operatori, a loro volta sospesi per non aver comunicato all’azienda la loro situazione vaccinale nonostante le comunicazioni inviate prima della sospensione, avrebbero presentato la documentazione di essere stati vaccinati in altri territori o all’estero. Per tutti loro è scattato il reintegro al lavoro in azienda sanitaria.

La comunicazione arriva direttamente dall’Usl di Ferrara e dal Sant’Anna che, tramite un comunicato congiunto, ricordano come l’atto di sospensione dal servizio sia partito dopo la conversione in legge dell’obbligo vaccinale per i sanitari.

“Esprimiamo il nostro plauso nei confronti degli operatori che hanno deciso di vaccinarsi e auspichiamo che tutti coloro che operano nella sanità, e che non sono ancora vaccinati, provvedano subito” dichiara la direttrice amministrativa dell’azienda USL di Ferrara, Anna Gualandi.

I sanitari che sono stati contattati perché non vaccinati erano circa 1.800; di questi, 1.300 circa hanno risposto alla mail; 950 si sono vaccinati subito, gli altri hanno presentato motivazioni esimenti; altri 500 circa invece non hanno risposto. Al momento, dicono dalle aziende sanitarie, sarebbero 91 gli operatori sospesi.

vaccin covid coronavirusIntanto, come dimostrato nell’ultimo bollettino coronavirus, sono tornate a crescere le vaccinazioni anti-covid nel ferrarese dopo il fisiologico calo del Ferragosto. Lunedì raddoppiate le somministrazioni rispetto al 15 agosto. 2.049 le dosi inoculate, complice in parte anche l’apertura delle vaccinazioni senza prenotazione dei ferraresi sotto i 19 anni, una cinquantina quelli che lunedì hanno aderito. In totale sono 240.509 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose, 205.554 i cittadini estensi che hanno completato il ciclo vaccinale.

Nel frattempo l’ondata pandemica continua in questa estate, registrato nel ferrarese un boom di nuovi guariti nell’ultimo bollettino da cui emerge però anche un rialzo dei ricoveri nei reparti covid. 38 i nuovi positivi nel ferrarese su 144 tamponi e sono 47 i nuovi guariti.

Rispetto al bollettino precedente, tre persone ricoverate in più nei reparti covid di Cona, una di queste persone è in terapia intensiva covid, reparto del Sant’Anna al momento pieno. Sensibile aumento dell’occupazione anche all’ospedale del Delta.

Anche in Emilia-Romagna si registra un rialzo dei ricoveri e in regione sono 478 i nuovi positivi e 319 i nuovi guariti.

 

-AGGIORNAMENTO LUNEDì 16 AGOSTO- Covid, attivati nuovi posti letto a Cona. Vaccinazioni senza prenotazione per under-19

Attivati nuovi posti letto covid all’ospedale di Cona. Intanto oggi sono partite le vaccinazioni senza prenotazione per i giovanissimi under 19.

Sono saliti a 54, nel bollettino precedente erano sei in meno, i posti letto dedicati ai pazienti covid all’ospedale Sant’Anna, dove è aumentata di un ricoverato l’occupazione complessiva nei reparti covid di Cona. Il giorno di Ferragosto dimessa dal Sant’Anna una ragazza di 12 anni. All’ospedale del Delta la situazione occupazionale nei reparti covid è stabile.

Nell’ultimo bollettino, in tutto il territorio ferrarese, si registrano 52 nuovi positivi su 193 tamponi, 36 i nuovi guariti e nessun decesso.

In tutta la regione Emilia-Romagna, dall’ultimo bollettino emergono 458 nuovi positivi, due decessi e un lieve aumento dei ricoveri in ospedale.

Capitolo vaccini, rispetto ai giorni precedenti, calo fisiologico delle dosi somministrate a Ferragosto. Il 15 agosto sono state 1053 le persone che hanno ricevuto il vaccino che hanno fatto salire a 239.527 i ferraresi che hanno almeno una dose e sono 204.487 i cittadini estensi che hanno completato il ciclo vaccinale.

Lunedì è stato il primo giorno delle vaccinazioni senza prenotazione per i ferraresi ed emiliano romagnoli under-19. Nei centri vaccinali estensi, qualche decina di ferraresi tra i 12 e i 19 anni hanno aderito mentre sono stati una cinquantina i ragazzi che fino alle 13 si sono vaccinati senza prenotazione all’Hub della fiera di Bologna, nel primo giorno di libero accesso a questa fascia d’età come indicato dal commissario straordinario Figliuolo. Da martedì 17 agosto, inoltre, tutti i ferraresi che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino avranno la possibilità di anticipare la data della seconda dose rivolgendosi a CUP o alle Farmacie, muniti di certificato vaccinale o attestato di esecuzione con la data di somministrazione della prima dose.

 

-AGGIORNAMENTO DOMENICA 15 AGOSTO- Covid nel ferrarese, bollettino Ferragosto: boom di guariti

Nel bollettino di Ferragosto, si sono registrati 34 nuovi positivi su 232 tamponi e ben 49 nuovi guariti.

Questo quanto emerso dall’ultimo bollettino coronavirus, e ora siamo in attesa di capire, oggi, come si sta muovendo il contagio.

Pressione stabile sugli ospedali covid estensi, sempre il 15 agosto

Capitolo vaccini, calo evidente delle somministrazioni la vigilia di Ferragosto.

Il 14 agosto sono state poco più di 1200 le dosi inoculate, che hanno fatto salire a più di 239.000 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose e sono circa 204 mila i ferraresi che hanno completato il ciclo.

Da lunedì 16 agosto, intanto, sono partite le vaccinazioni senza prenotazione per gli under19

 

-AGGIORNAMENTO SABATO 14 AGOSTO-

68 nuovi positivi su 317 tamponi, 24 nuovi guariti e nessun decesso nel ferrarese.

Ecco quanto emerge dal bollettino coronavirus.

Nessun nuovo ricovero in terapia intensiva covid a Cona, e al Sant’Anna i ricoveri nei reparti covid ordinari registrano un meno due rincuorante rispetto all’occupazione in lenta ma costante crescita registrata nei bollettini precedenti. Situazione stabile all’ospedale del Delta.

Se ci spostiamo in Emilia-Romagna, in regione aumentano i casi attivi si e sono registrati 765 casi di positività in più rispetto al bollettino precedente. Quattro i decessi, due a Modena e due a Bologna. Situazione stabile nei reparti covid emiliano romagnoli.

Capitolo vaccini nel ferrarese. Ancora un leggero calo giornaliero delle somministrazioni, complici il periodo ferragostano e anche l’alto numero delle dosi già somministrate. 1.571 i vaccini inoculati venerdì: in totale, sono 238.749 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose e 203.010 i cittadini estensi che hanno completato il ciclo.

Da lunedì 16 agosto tutte le ragazze e i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 19 anni potranno recarsi nei centri vaccinali ferraresi e regionali per ricevere la vaccinazione anti-Covid senza prenotazione.

L’accelerazione richiesta è dovuta sia alla riapertura il mese prossimo delle scuole con didattica in presenza, sia all’avvio della prossima stagione sportiva.

Visto poi il successo di venerdì sera, l’iniziativa Happy Pfizer a lido Spina è stata riproposta anche sabato. Somministrazione diretta senza appuntamento a chi ha meno di 30 anni nell’ambulatorio di Guardia Medica Turistica in via Leonardo da Vinci al lido di Spina dalle 17 alle 20.30 fino ad esaurimento delle dosi.

 

-AGGIORNAMENTO VENERDì 13 AGOSTO- Covid nel ferrarese, ancora un decesso. Vaccinazioni anche per i degenti in ospedale

Ancora un nuovo decesso nel ferrarese per complicazioni apportate dal coronavirus, e intanto continua a salire leggermente la pressione sui reparti covid di Cona.

Un decesso per probabili complicazioni apportate dal covid, una copparese di 76 anni ricoverata a Cona da inizio agosto.

E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino giornaliero coronavirus nel ferrarese, in cui si registrano 53 nuovi positivi su 383 tamponi eseguiti e 28 nuovi guariti.

Ma purtroppo continua a essere lenta ma costante la crescita della pressione sui reparti covid dell’ospedale di Cona. Rispetto al bollettino precedente, ci sono tre persone in più ricoverate che hanno fatto salire a 44 i posti letto occupati sui 48 disponibili, cresce anche la pressione sulla terapia intensiva. Situazione stabile invece all’ospedale del Delta.

Crescita leggera dei ricoveri anche a livello regionale e in Emilia-Romagna 656 nuovi positivi e tre nuovi decessi, ricordiamo uno nel ferrarese.

Ancora un leggero calo giornaliero delle somministrazioni di vaccini nel ferrarese, complici il periodo ferragostano e anche l’alto numero delle dosi già somministrate. 1729 i vaccini inoculati giovedì: in totale, sono 238.302 i ferrarsi che hanno ricevuto la prima dose e 201.886 i cittadini estensi che hanno completato il ciclo.

Con le iniziative messe in campo dalla Regione e dall’azienda Usl, con vaccini senza prenotazione per i giovani da oggi e da lunedì, si punta a riaccellerare la campagna.

La campagna vaccinale anti-Covid poi entra anche negli ospedali di Cento, Lagosanto ed Argenta per “scovare” le persone ricoverate non vaccinate e, se interessate, vaccinate direttamente sul letto di degenza. Si tratta di una ulteriore iniziativa messa in campo dall’Azienda USL di Ferrara che sta proponendo la somministrazione del vaccino a coloro che non abbiano già effettuato la vaccinazione. Un’azione che ha portato, venerdì, alla vaccinazione di sette pazienti ricoverati nei tre stabilimenti ospedalieri.

 

-AGGIORNAMENTO GIOVEDì 12 AGOSTO- Covid nel ferrarese, un nuovo decesso

Si torna purtroppo a registrare un nuovo decesso nel ferrarese per complicazioni apportate dal coronavirus, è l’unica vittima per covid in Emilia-Romagna, e intanto sale leggermente la pressione sui reparti covid di Cona.

Un decesso per probabili complicazioni apportate dal covid, una donna di 79 anni di Argenta che si trovava nella sua abitazione.

E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino giornaliero coronavirus nel ferrarese, in cui si registrano 58 nuovi positivi su 157 tamponi eseguiti e 48 nuovi guariti, quasi un pareggio sostanziale tra chi si è contagiato e chi è guarito nello stesso giorno.

Ma purtroppo continua a essere lenta ma costante la crescita della pressione sui reparti covid dell’ospedale di Cona. Rispetto al bollettino precedente, ci sono tre persone in più ricoverate che hanno fatto salire a 41 i posti letto occupati sui 46 disponibili. Cala invece di un posto letto l’occupazione in terapia intensiva al Sant’Anna. Situazione stabile invece all’ospedale del Delta.

Ricordiamo che i dati delle ospedalizzazioni a livello regionale sono un parametro fondamentale su cui si basano le decisioni della cabina di regia e del ministero della Salute per valutare eventuali cambi di colore delle regioni per cercare di evitare una pressione troppo alta a livello sanitario.

L’aggiornamento in Emilia-Romagna, oltre a vedere 632 nuovi positivi e 285 i nuovi guariti, riscontra un lieve aumento dei pazienti in terapia intensiva e un aumento dei casi attivi. La donna argentana è l’unico decesso a livello regionale registrato nel bollettino.

 

-AGGIORNAMENTO MERCOLEDì 11 AGOSTO- Covid-19, nel ferrarese 49 nuovi casi di positività e 5 ricoveri al S.Anna

Aumentano a Ferrara e provincia i nuovi contagi da Covid-19. Nel bollettino odierno si sono registrati 49 nuovi casi di positività al virus (ieri erano 26) di cui 34 presentano sintomi.

Sono invece 26 i nuovi guariti comunicati dal dipartimento di sanità pubblica, mentre non si registrano decessi

I nuovi 49 casi sono stati individuati con 420 tamponi refertati

Si devono registrare ancora 5 nuovi ricoveri in ospedale, di cui 2 in terapia intensiva al S.anna, dove ora sono 6 i posti letto occupati

Intanto continua la campagna vaccinale a Ferrara e Provincia: nella giornata di martedì 10 agosto sono state effettuate 1.925 vaccinazioni mentre dal 27 dicembre, complessivamente, sono state 436.606 le dosi somministrate di cui 199.2433 seconde dosi

 

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA dell’11 AGOSTO 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 400.565 casi di positività, 454 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.700 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (1,8%).

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età.

Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 5.399.028 dosi; sul totale sono 2.488.989 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 454 nuovi contagiati, 155 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 149 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 160 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 33,4 anni.

Sui 155 asintomatici, 56 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 7 con gli screening sierologici, 43 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 13 con test pre-ricovero. Per 36 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 91 nuovi casi, poi Bologna con 72. Seguono Ferrara (49), Parma e Ravenna (entrambe con 43), Reggio Emilia (40). Quindi Modena (35), Piacenza (33), Cesena (25), Forlì (15). Infine, il Circondario Imolese (8 nuovi casi).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 11.271 tamponi molecolari, per un totale di 5.337.055. A questi si aggiungono anche 13.429 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 198 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 375.687. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 11.587 (+254 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 11.233 (+244), il 97% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si sono registrati due nuovi decessi: si tratta di una donna di 85 anni della provincia di Piacenza e di un uomo di 99 anni di Forlì. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.291.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 31 (numero invariato rispetto a ieri), 323 quelli negli altri reparti Covid (+10). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Parma (invariato rispetto a ieri), 2 a Reggio Emilia (invariato), 8 a Modena (+2), 10 a Bologna (-2), 1 a Imola (invariato), 6 a Ferrara (invariato), 2 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Piacenza, Ravenna, Forlì e Cesena.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 24.736 a Piacenza (+33 rispetto a ieri, di cui 21 sintomatici), 29.853 a Parma (+43, di cui 13 sintomatici), 48.713  a Reggio Emilia (+40, di cui 35 sintomatici), 67.564 a Modena (+35, di cui 15 sintomatici), 84.798 a Bologna (+72, di cui 48 sintomatici), 12.957 casi a Imola (+8, di cui 5 sintomatici), 24.187 a Ferrara (+49, di cui 34 sintomatici), 31.470 a Ravenna (+43, di cui 40 sintomatici), 17.539 a Forlì (+15, di cui 13 sintomatici), 20.360 a Cesena (+25, di cui 18 sintomatici) e 38.388 a Rimini (+91, di cui 57 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 44 casi, di cui 1 positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare, e 43 giudicati non Covid-19. In seguito a verifica, è stato eliminato 1 deceduto nella provincia di Bologna, in quanto deceduto non a causa del Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *