Covid, un ferrarese muore a 64 anni. Triplicati i nuovi contagi

Tornano a salire i contagi da covid-19 in provincia di Ferrara che nelle ultime 24 ore si sono quasi triplicati. Nel bollettino odierno della pandemia nella provincia estense si registra ancora una vittima per complicanze da Sars-cov-2. Si tratta di un uomo di 64anni di Ferrara era ricoverato al S.Anna di Cona dallo scorso 15 novembre ed aveva patologie pregresse concomitanti. Sale ora a 953 in numero delle vittime per complicanze da covid-19 registrate nel ferrarese da inizio pandemia

Nella giornata di martedì 30 novembre sono stati 129 (contro i 57 di 24 ore fa) i nuovi casi Covid su 615 tamponi refertati. 29 il numero dei nuovi guariti, comunicati dal dipartimento di sanità pubblica.

Il bollettino odierno segnala 2 nuovi ricoveri in ospedale. Al Sant’Anna di Ferrara a Cona sono 63 i posti letto occupati sui 72 disponibili. In terapia intensiva occupato il 87% dei posti letto attivati, ovvero 7 su 8.

All’ospedale del Delta di Lagosanto, ci sono 7 persone ricoverate per positività al virus, sui 10 posti letto dispnibili. Mentre al SS. Annunziata di Cento sono occupati tutti e dieci i posti letto destinati al covid

In Regione ci sono altri 1.117 nuovi casi di Coronavirus su quasi 36mila tamponi refertati e sei morti, mentre si registra un calo dei ricoverati. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 76 (+1 rispetto a ieri), 667 quelli negli altri reparti Covid (-18)

Intanto a Ferrara e provincia continua la campagna vaccinale: sono state 2.658 le dosi di vaccino somministrate martedì 30 novembre. Dall’inizio della campagna, sono 282.299 i ferraresi che hanno ricevuto la prima dose; 260.006 i cittadini cui è stata somministrata la seconda e 52.164 le persone hanno ricevuto la terza dose.

 

COMUNICATO REGIONE EMILIA-ROMAGNA del 1 dicembre 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 457.044 casi di positività, 1.117 in più rispetto a ieri, su un totale di 35.981 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,1%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 7.444.868 dosi; sul totale sono 3.557.864 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 552.388.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 474 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 425 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 399 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 40,1 anni.

Sui 474 asintomatici, 239 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 5 con lo screening sierologico, 55 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 tramite i test pre-ricovero. Per 166 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 244 nuovi casi, seguita da Ravenna (169) e Rimini (160); poi Ferrara (129), Forlì (110) e Reggio Emilia (103); quindi Piacenza (47), il Circondario Imolese (44), Cesena (43); infine Parma (37) e Modena (31 casi).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 22.454 tamponi molecolari, per un totale di 6.632.796. A questi si aggiungono anche 13.527 test antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 410 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 421.737. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 21.510 (+701). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 20.767 (+718), il 96,5% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano sei decessi: uno in provincia di Piacenza (un uomo di 79 anni), uno in provincia di Bologna (un uomo di 82 anni), uno a Ferrara (un uomo di 64 anni) e tre in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 92 anni e due uomini, rispettivamente di 72 e 80 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.797.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 76 (+1 rispetto a ieri), 667 quelli negli altri reparti Covid (-18). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (-2 rispetto a ieri); 5 a Parma (invariato); 3 a Reggio Emilia (-1); 7 a Modena (+2); 20 a Bologna (-2); 6 a Imola (invariato); 9 a Ferrara (-1); 15 a Ravenna (+3); 3 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 5 a Rimini (+2).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 27.610 a Piacenza (+47 rispetto a ieri, di cui 23 sintomatici), 34.150 a Parma (+37, di cui 18 sintomatici), 53.337 a Reggio Emilia (+103, di cui 86 sintomatici), 75.683 a Modena (+31, di cui 6 sintomatici), 95.621 a Bologna (+244, di cui 113 sintomatici), 15.037 casi a Imola (+44, di cui 29 sintomatici), 27.742 a Ferrara (+129, di cui 56 sintomatici), 37.767 a Ravenna (+169, di cui 117 sintomatici), 21.300 a Forlì (+110, di cui 96 sintomatici), 23.868 a Cesena (+43, di cui 29 sintomatici) e 44.929 a Rimini (+160, di cui 70 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi, positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare

Un pensiero su “Covid, un ferrarese muore a 64 anni. Triplicati i nuovi contagi

  • 01/12/2021 in 20:49
    Permalink

    Pur di fare notizie anche la matematica va a puttane

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *