CROTONE – SPAL 1-2 ( 2’p.t. Melchiorri, 4’s.t. Mancosu, 43’s.t. Kargbo)

La Calabria porta bene ai biancoazzurri, due trasferte 6 punti. La squadra di Clotet, dopo Alessandria-Cittadella 0-1, porta a 5 le lunghezze di vantaggio sulla zona play-out. Prova di carattere. Gestito il vantaggio. Sofferenza solo nel finale, ma il bunker biancoazzurro ha retto al disperato assalto della squadra dell’ex Marino. Meritano una citazione le prove di Pomini, Mancosu e Melchiorri. Bene anche Seck, sostituito da Esposito dopo l’intervallo, quando Clotet, che aveva iniziato con il 4-2-3-1, decide di rinforzare il centrocampo.

CROTONE: Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Paz (71’Oddei), Molina; Giannotti (12’s.t. Sala), Estevez, Vulic (31’kargbo), Zanellato; Maric (12’s.t. Benali); Mulattieri. A disp. Contini, Saro, Cuomo, Mondonico, Donsah, Rojas, Borello, Schirò. all. Marino
SPAL: Pomini 7; Dickmann 6, Peda 6,5(25’s.t. Heindenreich 6), Capradossi 6,5, Celia 6,5; Da Riva 6, Viviani 6, Mancosu 7; Seck 6,5(1’s.t. Esposito 6), Melchiorri 7 (17’s.t. Rossi 6), D’Orazio 6 (21’s.t. Ellertsson 6). A disp. Seculin, Tripaldelli, Crociata, Zuculini, Mora, Coccolo, Nador, Piscopo. all. Clotet
Arbitro: Sozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *