CruStorico, un tesoro in fondo al lago

nautilus nel lago
Le casse di Crustorico in fondo al lago d’Iseo (immagine dal web)

 

nau2-620x411
Il Crustorico, unico vino al mondo invecchiato in fondo al lago (immagine dal web)

Uno dei più bei laghi italiani utilizzato come cantina, per conservare a pressione e temperatura costante 3500 bottiglie di vino a quaranta metri di profondità. La notizia è riferita da Repubblica Milano: l’idea è venuta tre anni fa ad Alex Berlinghieri, titolare dell’azienda vitivinicola Agricola Vallecamonica di Artogne, in provincia di Brescia.

Con questa procedura, che prevede l’immersione nel lago d’Iseo delle bottiglie per 24 mesi, l’azienda vitivinicola produce il Nautilus CruStorico, uno spumante millesimato di grande successo, che proprio grazie alla pressione e alla temperatura create dal lago, unite alle correnti che favoriscono rimescolarsi dei lieviti, secondo donerebbero allo spumante un gusto tutto speciale.

Le bottiglie sono state recuperate lo scorso 21 giugno. Erano state immerse due anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *