Cultura e turismo: il modello “Franceschini” – INTERVISTA

franceschini_pp

L’Italia è la meta turistica più ambita dai viaggiatori di tutto il mondo: per questo deve investire di più nel proprio patrimonio storico, artistico e culturale. Deve rilanciare, prima di tutto, il proprio patrimonio di musei e luoghi archeologici: che hanno una capacità di attrarre turismo gigantesca, purché vengano valorizzati.

Dario Franceschini, Ministro dei beni culturali, ha spiegato così’ a Bologna nel corso di un convegno organizzato dai comuni di Bologna e Ferrara su cultura e turismo, il nuovo modello di gestione e valorizzazione del patrimonio storico artistico italiano: prima di tutto riportare gli italiani nei Musei, per esempio con le entrate gratuite la prima domenica di ogni mese, che hanno avuto grande successo.

In secondo luogo, si tratta nuovi modelli di gestione: i 20 maggiori Musei italiani saranno guidati da direttori scelti attraverso bandi internazionali, che avranno il compito di promuoverli. Terzo obiettivo, abbattere il muro che ha separato fino ad oggi pubblico e privato. L’art bonus, un credito d’imposta del 65% per chi investe in beni culturali comincia a fare breccia: lo dimostrano i 14 milioni che investirà UniCredit al restauro dell’Arena di Verona.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/franceschini_bo.jpg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/03-cultura-franceschini–5c_20150109181444.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *