Cyberbullismo: la nuova legge presentata a Ferrara – VIDEO

Formare tutti gli operatori coinvolti e diffondere i contenuti della nuova legge sul cyberbullismo.

Questo lo scopo del seminario di formazione aperto al pubblico che si è tenuto ieri pomeriggio nella sala del Consiglio comunale, organizzato dal Comune di Ferrara e Camera Minorile in collaborazione di enti e istituzioni cittadine e l’ODG Emilia Romagna.

Per Paola Castagnotto, responsabile del Tavolo Adolescenti dell’Asl di Ferrara, un’iniziativa importante, che affronta un fenomeno relativamente nuovo, puntando sulla prevenzione e sulla corretta informazione anche dei più giovani.

“La legge, dice Castagnotto, per ora è sotto finanziata, ma è già un inizio. Gli aspetti positivi, però, si vedono fin dall’impostazione, che privilegia la funzione educativa rispetto a quella repressiva. Anche se, come è bene che i ragazzi sappiano, il codice prevede già dai quattordici anni una responsabilità soggettiva dei reati.”

Dal comunicato stampa del Comune Ferrara: …dopo i saluti del vice sindaco e assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Ferrara Massimo Maisto, ha introdotto i lavori Emanuela Sgroi, avvocato, presidente della Camera Minorile di Ferrara.Quindi si sono avvicendati negli interventi Alessandra Palma, avvocato, Presidente della Camera Penale, Ferrara “La nuova legge: che cosa è cambiato”; Maria Cristina Fagone, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Compartimento di Bologna ed Enrico Fogli, Ispettore Capo della Polizia Postale di Ferrara “Problematiche connesse al fenomeno del cyberbullismo”; Elena Buccoliero, Uff. Diritti dei Minori del Comune di Ferrara e Tribunale per i Minorenni di Bologna “La giustizia minorile come contesto di prevenzione e di intervento”; Alberto Urro, coordinatore attività Promeco Ausl – Comune di Ferrara “La prevenzione a scuola, il supporto alle famiglie”; Andrea Firrincieli, Comando Provinciale Carabinieri di Ferrara “Il lavoro di rete sul territorio nel contrasto al cyberbullismo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *