Dal 31 maggio al 2 giugno le Olimpiadi del Reno

La 34a edizione a Quartesana, debutto per le attività dei giovani sportivi diversamenete abili

Tutto pronto per la 34° edizione delle Olimpiadi del Reno. I giochi si terranno nella città estense, nelle frazioni di Cona e Quartesana, dal 31 maggio al 2 giugno e sono organizzati dalla società ASD Olimpiadi 2019 “Terre del Sandolo” con il supporto degli Enti di Promozione Sportiva di Ferrara C.S.I, U.I.S.P. e A.S.I..

“Siamo davvero contenti che gli organizzatori delle Olimpiadi del Reno abbiano accolto positivamente la proposta di LyondellBasell di inserire anche i bambini e i ragazzi diversamente abili a partecipare a quest’importante iniziativa sportiva, attraverso l’inserimento di due nuove discipline” ha dichiarato Corrado Rotini, Direttore Sito Produttivo di Ferrara, LyondellBasell. “Questo progetto testimonia la nostra volontà di essere un attore responsabile nella vita sociale della comunità.”

“L’Associazione Ali del Vento è onorata di ospitare una specialità equestre in occasione dei prossimi giochi delle Olimpiadi del Reno 2019”, ha dichiarato Eleonora Gamba, Presidente dell’Associazione. “Siamo altresì entusiasti del fatto che l’equitazione sia stata inserita ai giochi: come tutti gli sport, è maestra di un grande insegnamento di vita che aiuta la formazione della propria personalità grazie alla disciplina e al superamento dei propri limiti, consentendo una maggiore consapevolezza di se stessi. Questo accade anche perché l’equitazione è uno “sport emozionale”: il proprio compagno di squadra – infatti – è un essere senziente, estremamente sensibile e fortemente diverso da noi con il quale si instaura un rapporto di fiducia, amicizia e rispetto reciproco che dura tutta la vita. Ringraziamo tutti gli organizzatori e LyondellBasell per aver introdotto l’equitazione nei giochi, coinvolgendoci direttamente.”

Il percorso creato per le Olimpiadi del Reno consiste in una gimkana, ovvero un gioco di abilità, suddiviso in due categorie: «categoria principianti» – senza esperienza – dove i ragazzi saranno guidati da un istruttore e «categoria esperti», gara nella quale gareggeranno i ragazzi che hanno già avuto esperienza con il cavallo in passato, ed è quindi necessario possedere specifici requisiti potervi accedere.

L’appuntamento è per venerdì 31 maggio, ore 15.30 presso Ali del Vento, Via Trigaboli, 11 Cona Ferrara.

La seconda disciplina realizzata grazie a LyondellBasell sarà l’introduzione del Sitting Volley, chiamato anche Pallavolo paralimpica, che prevede squadre miste composte da normodotati e diversamente abili.

“Il Sitting Volley è una disciplina ancora poco conosciuta nel territorio ferrarese e siamo davvero contenti di aver avuto l’opportunità di inserirla nelle Olimpiadi del Reno di quest’anno – spiega Don Vittorio Serafini, Vice Presidente Terre del Sandolo. “E’ una disciplina che – partendo dalla pallavolo – annulla qualsiasi diversità in quanto le squadre sono miste, formate da normodotati e diversamente abili senza alcuna differenza di sesso o età. Un vero confronto alla pari dove ciascuno si misura con le proprie abilità sportive e dove il gioco di squadra diventa elemento di vera integrazione e inclusione. Il Sitting Volley prende spunto dalla pallavolo” conclude Don Vittorio, “e ha come regola principale quella di appoggiare una parte del busto per terra ed è permesso spostarsi all’interno del campo strisciando. Ci auguriamo che questa disciplina possa diffondersi nelle scuole ed essere utilizzato come vero modello di integrazione.”

Rispetto alla pallavolo le dimensioni del campo sono diverse: 6×10 m e l’altezza della rete è abbassata a 1,05m. I giocatori per squadra rimangono, invece, sempre 6; saranno team misti, sia per quanto riguarda il sesso, sia per le diverse abilità e sia per quanto riguarda l’età. Il campo da gioco sarà sistemato di fronte alle tribune del campo di calcio di Quartesana.

L’appuntamento per il sitting volley è previsto venerdì 31 maggio alle 21.50 e domenica pomeriggio (2 giugno), ore 14.30 presso la tribuna, campo sportivo Quartesana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *