Dalla California a Casalecchio di Reno un leader mondiale della realtà aumentata

arteciperà a R2B a BolognaFiere il 6 e 7 giugno prossimi.

Un investimento  di 24 milioni e 350 mila euro, che comprende un contributo della Regione Emilia-Romagna di 6,3 milioni di euro (di cui 4,3 milioni già erogati) e prevede 160 nuove assunzioni di cui 128 persone con laurea o titoli superiori .

Eon Reality, azienda californiana che sviluppa software e piattaforme digitali, ha scelto di insediarsi al Worklife Innovation hub di Casalecchio di Reno, per far nascere un Centro digitale interattivo, snodo italiano per lo sviluppo di contenuti e applicazioni legati alla realtà virtuale aumentata.

Eon Reality, fondata nel 1999 nella città di Irvine in California, sviluppa piattaforme digitali per le imprese, nei settori dell’istruzione e della formazione e ha collaborato con 400 istituzioni accademiche e 55 istituzioni governative. L’obiettivo del nuovo centro, che avrà tra i suoi partner l’Università di Bologna, è accelerare il rapporto uomo-macchina simulando la realtà, con l’aspirazione di diventare la piattaforma italiana per lo sviluppo di contenuti e applicazioni legati alla realtà virtuale.

Una straordinaria opportunità di formazione con accesso libero per gli studenti sarà garantita dalla Augmented and Virtual Reality School, che affiancherà Eon Reality.
Come già è accaduto in altre 30 località a livello mondiale, fra cui Manchester (Gran Bretagna), Laval (Francia), Tshwane (Sudafrica) ma anche in Messico e a Dubai.

“Il nostro territorio- dichiara il presidente di Confindustria Emilia Area Centro, Alberto Vacchi- ancora una volta dimostra di avere grande capacità attrattiva, in grado di renderci destinatari di importanti investimenti economici a livello internazionale. Sono moltissime le operazioni di attrattività silenziosa che il nostro sistema produttivo, lavorando in sinergia, ha richiamato negli ultimi anni e l’insediamento di Eon Reality è un ulteriore e significativo esempio che unisce il mondo del digitale e quello del manifatturiero”. ( comunicato stampa Regione Emilia Romagna)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *