“Dallo spazio alla conoscenza”: alla Sala Estense conferenza de “I Venerdì dell’Universo”

Un appuntamento straordinario attende i fedelissimi e non solo de “I Venerdì dell’Universo”. Domani, venerdì 27 maggio alle ore 21 alla Sala Estense, (piazza del Municipio) è in programma la conferenza “Dallo spazio alla conoscenza”, organizzata nell’ambito dell’evento scientifico “From Planck to the Future of CMB”, dal nome del satellite lanciato dall’ESA, la prima e più grande conferenza internazionale sulla radiazione cosmica di fondo post Covid che si tiene dal 23 al 27 maggio nelle aule dell’Ateneo estense.

All’iniziativa parteciperanno Nazzareno Mandolesi, Responsabile scientifico della missione Planck e Fabio Favata, Responsabile della strategia e pianificazione del programma scientifico dell’Agenzia Spaziale Europea, che faranno brevi presentazioni introduttive dell’argomento. Successivamente si aprirà un dibattito a cui potrà partecipare anche il pubblico presente in sala. A moderare sarà Valentina Rolando, docente del Liceo Carducci di Ferrara, che ha lavorato per lungo tempo su tematiche di fisica teorica, con grande esperienza nell’ambito della comunicazione scientifica.

Al centro della conferenza come l’esplorazione dello spazio stia cambiando volto. Tradizionalmente dominata dalle grandi agenzie nazionali delle vecchie superpotenze (NASA, ROSCOSMOS), a cui si è poi aggiunta l’Agenzia Spaziale Europea, ha visto negli ultimi anni l’emergere di nuovi attori, sia nazionali che privati. La ricerca scientifica è stata una protagonista dell’avventura spaziale sin dai suoi albori, assolvendo anche alla funzione di stimolare lo sviluppo di nuove tecnologie. Quale ruolo si può prevedere per la ricerca spaziale negli anni che verranno? Quali ricadute possiamo aspettarci sulla nostra vita quotidiana da questa autentica liberalizzazione dell’accesso allo spazio, cui stiamo assistendo?

A queste domande si risponderà nel corso dell’evento a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili. La conferenza sarà trasmessa anche in diretta streaming sul canale YouTube I Venerdì dell’Universo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.