Degrado in città, attenzione alle aree a rischio

degrado

Ieri è stata inaugurata la nuova sede del Comando centro di Polizia Municipale in viale IV Novembre, una presenza volta ad intensificare la sicurezza nell’area Gad. Ma quella del grattacielo e della stazione in particolare, non è l’unica zona della città da tenere sotto controllo, diverse aree sono infatti a rischio degrado senza interventi di riqualificazione.

Ancora di insicurezza non si può parlare ma diverse sono le zone della città in cui, senza interventi di riqualificazione, si rischia, a lungo andare, di arrivare al vero degrado. Basta guardare quello che sta succedendo nella zona di via Foro Boario dove l’edificio dell’ex cinema Alexander, in totale stato di abbandono, è diventato rifugio per senza tetto che in un sottoscala hanno portato cartoni e vestiti per ripararsi dal freddo.

Oppure la scuola di via Pietro Lana, dove il cartello che indica quella che doveva essere un’area di giochi e attività dei bambini, rende ancora più triste lo spettacolo di degrado e abbandono che riserva la scuola. Sono solo due esempi che saltano agli occhi, ma in città, ogni quartiere di periferia, dal Barco, a Viale Krasnodar, nasconde aree che se non riqualificate e rimesse in condizione di essere vissute in tempo finiranno per creare situazione di degrado e insicurezza per i cittadini.

%CODE%

 

Un pensiero su “Degrado in città, attenzione alle aree a rischio

  • 02/12/2013 in 18:59
    Permalink

    Perchè si tende a centralizzare gli uffici statali?
    Sono difficoltosi da raggiungere in centro, non lo vogliono proprio capire.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *