Degrado via Scalambra a Ferrara, Ferraresi: “Non è cambiato nulla”

E’ passato quasi un anno dall’ultimo atto della vicenda degrado in via Scalambra a Ferrara, l’area a nord della città, ma le tante attenzioni, da più parti, non sembrano almeno per ora aver sortito a un miglioramento della situazione.
scalambra
Foto della consigliera Anna Ferraresi

Questo il parere della consigliera del gruppo misto in Consiglio comunale a Ferrara, Anna Ferraresi, che ha recentemente documentato con foto lo stato dell’area in cui vivono diverse famiglie.

Residenti che da anni lamentano incuria e degrado, il Movimento 5 Stelle, fino all’anno scorso, si fece portavoce attraverso la stampa di queste lamentele e avanzò proposte anti-degrado sia all’amministrazione precedente sia a quella attuale targata Fabbri.

Poi, nell’estate 2020, un poderoso blitz da parte delle forte dell’ordine che interessò anche l’ex distilleria di Ferrara dove vennero trovati bivacchi, oltre che nelle strutture abbandonate

scalambra
Foto della consigliera Anna Ferraresi

Il primo cittadino firmò, quasi un anno fa, un’ordinanza che obbligava la società bresciana che gestisce i lotti a procedere alla messa in sicurezza degli immobili abbandonati in via Scalambra e via Maffi sull’area a ridosso dei canali Boicelli e Volano.

Ma per Anna Ferraresi, da allora è stato fatto poco o nulla, così ha depositato un’interrogazione in Comune per sollecitare l’amministrazione.

La consigliera chiede a sindaco e assessore alla sicurezza come l’amministrazione possa intervenire per risolvere almeno in parte ai problemi più urgenti legati alle situazioni di degrado segnalate da Anna Ferraresi.

scalambra

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.