Delta del Po, domani l’incontro con gli studenti che partecipano al progetto del Mab Unesco

Con l’approssimarsi del Forum Mondiale dei Giovani Mab Unesco, evento che dal 18 al 23 settembre consentirà a migliaia di ragazzi, provenienti da tutto il mondo, di approfondire nel Delta del Po numerose tematiche ambientali, domani, venerdì 10 marzo, scuole ed instituzioni si metteranno al tavolo per tracciare il percorso. Dalle ore 10 alle ore 12 nella sala polivalente San Pietro, a Palazzo Bellini, Marco Gottardi, Direttore del Parco Regionale Veneto del Delta Po, Philppe Pypaert, Capo Divisione Unesco di Parigi, il Sindaco Marco Fabbri, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alice Carli, il Dirigente del Settore Cultura e Turismo Roberto Cantagalli e gli operatori di di Atlantide, incontreanno gli studenti coinvolti nel progetto, le classi seconde delle scuole medie.

Il primo forum mondiale di giovani nel Delta del Po è una delle numerose azioni strategiche che vedono il Parco del Delta del Po e quello Veneto insieme nella promozione di un territorio riconosciuto, il 9 giugno 2015 a Parigi, quale riserva della biosfera Mab Unesco.

Conservazione della biodiversità ed impiego sostenibile delle risorse natuali sono i principi ispiratori del riconoscimento, che saranno sostenuti con forza nel lavoro preparatorio del Forum mondiale, che prende avvio dunque da Palazzo Bellini.

Saranno gettate le basi del progetto Delta Lab Mab Unesco, teso al radicamento e alla divulgazione dei valori Mab tra le nuove generazioni, sulla base di una strategia territoriale, finalizzata al raggiungimento di alcuni obiettivi concreti.

Formazione sulle tematiche ambientali del Mab Unesco, in direzione del conseguimento di una cittadinanza attiva e consapevole, nonchè capillare coinvolgimento dei giovani del territorio, prima e durante il Forum Mondiale dei Giovan Mab Unesco, sono le linee guida del percorso di supporto culturale e di orientamento verso azioni declinate in nome del turismo slow.
A questo proposito si svolgeranno laboratori didattici in classe e visite in loco rivolti agli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Comacchio, Porto Garibaldi, Mesola, Codigoro e Goro, sotto la guida esperta degli operatori di Atlantide, in collaborazione con Cogetour ed Aqua.
Percorso ad hoc anche per gli stuenti degli istituti di istruzione secondaria del Lido degli Estensi e di Codigoro, poichè questi ultimi prenderanno parte all’evento finale nel mese di settembre, al fianco dei giovani provenienti da tutto il pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *