DESPAR4T: chiusura con una sconfitta di una stagione onorevole

KO indolore sul campo della Global Basket, in una gara priva di obiettivi per i ragazzi di Fels


Una sconfitta indolore è arrivata domenica sera nell’ultima partita stagionale per una Despar 4 Torri ormai conscia di essere fuori dai giochi play-off, a causa della vittoria di sabato sera di Medicina nel derby contro Anzola. In casa della C.M.P. Global Basket, infatti, sono stati i bolognesi a esultare per il passaggio all’ultima fase di campionato, anche se hanno dovuto guadagnarsi la qualificazione contro una Despar che non ha voluto regalare niente agli avversari, lottando fino all’ultimo minuto di partita.
La differenza di motivazioni è del tutto evidente nel 27-7 con cui i rossoblù concludono il primo parziale di gioco: Valenti apre le danze con l’inchiodata, la Global Basket bombarda dall’arco mentre la Despar sbatte contro i ferri della Palestra Pertini. Finalmente i 5 punti firmati da Kaša e Osellieri rialzano la 4 Torri, ma ancora Valenti (17 al termine per lui e per Tomesani) mette 10 lunghezze di distacco tra le due compagini: primo quarto senza storia, i bolognesi dilagano sul + 20. Tornimbeni interrompe l’astinenza offensiva dei granata, che provano a fare qualcosa in più rispetto a quanto visto nel parziale precedente: le percentuali al tiro sono bassissime, nonostante le buone trame di gioco e la costruzione di tiri puliti. La palla non vuole entrare, e la Despar si affida così al pressing: ecco che i contropiedi danno fiducia ai ragazzi di Fels, e Matteo Ghirelli si iscrive a referto con la tripla del -13. Quando la C.M.P. va alla conclusione, però, buca sempre la retina, sebbene conceda molto ai ferraresi e subisca il loro pressing: Zaharia, Pevere e Osellieri fanno male ai padroni di casa, che controllano sul 43-28 al riposo lungo. Nel terzo quarto la partita si accende a suon di canestri, ma questa volta è la 4 Torri a infilare il parziale: il 5-15 costruito dai granata, che adesso giocano con velocità e ritmi perfetti, è interrotto dal solito Valenti, che con il canestro e fallo subito dà ossigeno ai suoi sul 51-42. La Despar ci crede, è un botta e risposta continuo: la Global Basket sembra aver respinto l’attacco ferrarese con i tre punti di Fabbri per il nuovo +14. Magnolfi non ci sta: sono sue le tre triple, una dopo l’altra, che riportano la 4 Torri al minimo svantaggio dall’inizio della gara sul 61-58, punteggio che sembrava un miraggio dopo la valanga iniziale rossoblù; mette una pezza Trombetti, e i suoi chiudono così 64-58 il periodo. I 30 punti segnati nel quarto affaticano, e non poco, i ragazzi di Fels. Un paio di errori in apertura e la Global Basket è a +10: un solo, conclusivo sussulto di Ghirelli da lontanissimo fa 69-62, ma questi sono gli ultimi punti suoi (dei 15 totali, miglior realizzatore granata) e della Despar nella partita, che va su di giri anche nel nervosismo. I bolognesi segnano poco, tuttavia mantengono ben saldo il controllo del match: la palla sembra insaponata, scivola ovunque, e le due squadre non sbloccano più il punteggio, complice una Despar che in lunetta fa una fatica terribile. A chiudere definitivamente la sfida è capitan Tinti con la bomba del 73-62, anche se i ferraresi non vogliono alzare bandiera bianca, combattendo su ogni pallone: ma la partita è ormai finita, si è aperta con una schiacciata di Valenti e così, sempre lui, inchioda in contropiede il 75-62 finale.
La Despar termina così una stagione allo stesso tempo bella e difficile, con il sogno, solamente sfiorato, di accedere alle finali promozione. C’è sicuramente rammarico per i punti lasciati per strada, e per una vittoria in trasferta che non è mai arrivata durante la Poule play-off. I ragazzi di Fels, però, hanno giocato contro ogni avversità, senza mai tirarsi indietro e spaventando tutte le favorite del campionato: la prova è proprio la sfida di domenica a Bologna, risoltasi solo nell’ultimo periodo con una Despar che è riuscita a rimontare 17 punti, nonostante fosse conscia che una vittoria non avrebbe cambiato il suo destino. A passare il turno è dunque la Global Basket, che sfiderà Casalecchio; nell’altra finale Guelfo affronterà Lugo, seconda classificata: le due vincenti raggiungeranno Anzola in Serie C Gold.
Classifica: Anzola Basket 26; Lugo Aviators 22; CVD Casalecchio, C.M.P. Global Basket, Guelfo Basket, Virtus Medicina 18; Pallacanestro Correggio, Pallacanestro Novellara 16; Angels Santarcangelo, Despar 4 Torri Ferrara 14.

C.M.P. Global Basket 75 – 62 Despar 4 Torri (27-7; 43-28; 64-58)
C.M.P. Global Basket: Trepiccione, Meluzzi, Cempini 6, Tinti M., Morando 5, Valenti 17, Fabbri 6, Tomesani 17, Minerva, Lanzi Federico 5, Trombetti 10, Tinti F. (c) 9. All.: Lanzi Fabrizio.
Despar 4 Torri: Pevere 4, Osellieri (c) 11, Ghirelli L. 4, Magnolfi 11, Tornimbeni 2, Malfatto, Lesdi, Ghirelli M. 15, Kaša 11, Zaharia 4, Marongiu. All.: Fels.
Arbitri: Scandellari, Manzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.