DESPAR4T match spareggio con il 2000 Reggio Emilia

In palio punti pesantissimi per l’accesso ai play-off

desparSabato sera alle ore 20,45 al Pala 4T la Despar si giocherà una buona fetta di possibilità di accedere ai play off. Lo farà giocando una partita importante contro una squadra molto forte, il Basket 2000 di Reggio Emilia. L’importanza della partita, quart’ultima della prima fase, è possibile capirla andando a guardare la classifica. La premessa è che solo le prime quattro squadre accederanno ai play off per l’unica promozione in serie B prevista. Ad oggi a contendersi questi posti sono rimaste solamente 5 squadre, quindi una del gruppetto di testa resterà malinconicamente fuori. Tra le prime 5 squadre alcune dovranno ancora giocare 4 partite (Forlì, Piacenza e Despar) e le altre solo 3 partite (Imola e Reggio). Al primo posto, e quasi sicura di esserlo anche alla fine, c’è Imola che con 4 punti di vantaggio dalle seconde dovrà solamente cercare di gestire gli ultimi 3 incontri e in particolare, la gara che più dovrà temere è quella del prossimo turno a Piacenza contro una squadra che non deve perdere. Imola vincendo farebbe un grande favore alla Despar. A pari punti (38) ci sono 4 squadre. Forlì, che si è fatta risucchiare nel gruppo delle inseguitrici dopo un campionato condotto quasi sempre in testa e che dalla sua parte ha ancora quattro partite senza scontri diretti. Ipotizzabile per lei il bottino pieno anche se, valutando l’ultimo grave passo falso con Castelfranco, tutto ciò non è detto. Sempre a 38 punti c’è Piacenza che, pur avendo a disposizione ancora 4 partite, due di queste dovrà giocarle con scontri diretti (Imola in casa propria e Despar 4T a Ferrara). Seconda squadra sempre a 38 punti è la Despar che in questo finale di campionato ha, letteralmente, il destino nelle proprie mani. Sabato sera i granata avranno il primo dei due scontri diretti in casa propria con Reggio Emilia (pari in classifica ma con una partita in meno da giocare). In caso di vittoria i granata si ritroverebbero a + 2 da Reggio e una partita in più da giocare. Nell’altro caso la situazione si complicherebbe di molto. Un meno 2 con differenza canestri a sfavore di fatto vorrebbe dire –4 e considerato che Reggio poi avrà le ultime due partite in casa con squadre senza più obiettivi di prima fase, la sconfitta suonerebbe per i granata come il passo d’addio ad un meravigliosa stagione, giocata da neo promossa, ma con atteggiamento e virtù da squadra di rango. Insomma sabato sera per la squadra di Cavicchioli e capitan Agusto sarà la “Partita”. Appuntamento alle 20,45 al Pala 4T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *