Despar4T: via alla fase a orologio

Insidiosa trasferta a Fiorenzuola. Inizia il Torneo Giovanile Città di Ferrara

Domenica la Despar 4 Torri giocherà la prima delle due partite della post season di serie C Gold, la fase orologio, andando a sfidare la recente vincitrice della coppa Emilia Romagna, il Fiorenzuola. L’incontro, come detto in premessa, sarà il primo dei due della fase che prevede lo scontro, per ogni squadra, tra chi ti ha preceduto in classifica (e si gioca in trasferta) e chi invece è stato messo alle spalle. Con il quinto posto raggiunto nella fase regolare la Despar dovrà quindi confrontarsi con il Fiorenzuola e dopo sette giorni, questa volta in casa propria, con il San Marino. I due risultati varranno per la definitiva classifica d’ingresso ai play off (e play out) ma, in caso di arrivo a pari punti tra le sfidanti dell’orologio, prevarrà la classifica di regular season. La sfida di domenica è certamente molto impegnativa. Il Fiorenzuola ha dimostrato durante il campionato di valere, abbondantemente, le zone alte della classifica e la recente vittoria nella finale di coppa contro Lugo ha definitivamente confermato che a lottare per la promozione ci saranno anche i ragazzi di coach Lottici. Anche la cabala sembra voler confermare ciò infatti da quando esiste la coppa Emilia Romagna, trofeo Ferrari, la vincitrice è sempre stata la squadra che ha poi fatto suo il campionato. La squadra di Cavicchioli affronterà il Fiorenzuola senza particolari patemi e in rientro da un lungo ponte di sosta pasquale il che potrebbe voler dire squadra riposata ma anche squadra “raffreddata”. Dopo la lunga trasferta di domenica la Despar attenderà il San Marino, nel replay dell’ultima giornata di campionato disputata il 1 aprile scorso, nella quale le cose non andarono certo per il verso giusto. A conti fatti le prossime due partite serviranno, soprattutto, per rodare al meglio i granata in funzione degli scontri che con i play off determineranno, con chiarezza quale risultato finale avranno raggiunto le squadre.

Sabato alle ore 15 inizia il decimo torneo nazionale “Città di Ferrara” riservato alla categoria under 13 maschile. Nel campi di gara del Pala 4T (via Maragno) e della palestra della scuola Cosmé Tura (Barco) 16 importanti formazioni del panorama nazionale si sfideranno in una kermesse che in quattro giorni (dal 22 al 25 aprile) vedrà giocarsi ben 40 partite. Ai nastri di partenza, come si diceva, ci saranno le formazioni che rappresentano ben 11 città italiane e 6 regioni ma, quel che più conta, sedici squadre di società storiche del panorama nazionale. Suddivise in quattro gironi si incontreranno la Virtus Bologna, la Mens Sana Siena, la Stellazzurra Roma, la Reyer Venezia, la Pallacanestro Varese, la Fortitudo Bologna, la Benetton Treviso, il Petrarca Padova, il BSL San Lazzaro, la Virtus Siena, l’Aquila Trento e l’Aurora Desio (due formazioni che non hanno mai partecipato al torneo), la Pallacanestro Reggiana, il Pontevecchio Bologna, la Virtus Padova e infine i padroni di casa della Despar 4 Torri, per l’occasione rinforzati da alcuni ragazzi della Baltur Cento. Con ritmi senza soluzione di continuità dalle 10 del mattino alle 21 e trenta della sera si rincorreranno le sfide per guadagnare l’ambito trofeo, ormai diventato tra i principali di categoria in Italia. Diverse formazioni soggiorneranno nella città di Ferrara e con loro, quasi certamente, molti genitori al seguito. Per la nostra città si tratta certamente di una bella vetrina e l’occasione per proporsi ai tanti nuovi visitatori. Il torneo è organizzato da sempre dalla Pallacanestro Despar 4 Torri che con uno sforzo non indifferente si occuperà anche di dare ristoro ai quasi duecento atleti impegnati nel torneo. Lo farà utilizzando e gestendo direttamente uno spazio ricavato in una tensostruttura costruita appositamente a lato del Pala 4T. Oltre ai pasti per gli atleti chiunque potrà essere ospite e gustare alcune specialità ferraresi sfornate dalla cucina 4 Torri. Negli anni il torneo ha visto vincitori la Virtus Bologna (per 3 volte), la Fortitudo (nella prima edizione), la Benetton Treviso, il BSL San Lazzaro, la Virtus Siena, la Mens Sana Siena e per ultima la Reyer Venezia nell’edizione 2016. Anche quest’anno il torneo sarà intitolato a Enrico Brandani, l’indimenticato amico del basket ferrarese. Per chi vorrà assistere ad ottimi e combattuti incontri tra giovani prospetti del basket italiano non ci sarà che da scegliere tra le innumerevoli opportunità che il torneo offre. Finalissima fissata per martedì 25 aprile alle ore 18 al Pala 4T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *