L’ultimo giorno di mostra ai “Diamanti”: le prossime mostre

inaugurazione mostra stati animo diamantiOggi era l’ultimo giorno per visitare la mostra “Stati d’animo – arte e psiche tra Previati e Boccioni” a Palazzo Diamanti.

In attesa di un bilancio di questa mostra molto apprezzata, vediamo quali saranno le prossime rassegne d’arte nel palazzo storico che è appena tornato a risplendere dopo il restauro esterno.

Dopo anche le aperture serali e straordinarie delle ultime settimane, domenica 10 giugno era l’ultimo giorno, l’ultima occasione per visitare le sale di Palazzo Diamanti che hanno ospitato, dal 2 marzo scorso a oggi, le opere della mostra “Stati d’animo – arte e psiche tra Previati e Boccioni”.

Una mostra che ha aperto uno sguardo nuovo sull’arte italiana di fine Ottocento, che ha raccontato come nasce e si afferma nella pittura italiana di quegli anni la poetica degli stati d’animo. Da Giovanni Segantini, a Gaetano Previati, a Umberto Boccioni, a Pellizza da Volpedo ad Angelo Morbelli, le grandi tele e le più minuscole incisioni ci hanno offerto uno spaccato di un’epoca di grandi trasformazioni.

courbet diamanti mostraLe sale dei Diamanti ora chiudono i battenti che però verranno riaperti il prossimo 22 settembre, con la mostra su Gustave Courbet dal titolo “Il bello è nella natura”. Per la prima volta dopo circa cinquant’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, Courbet torna così in Italia, a Ferrara, a Palazzo dei Diamanti.

La mostra invernale, che rimarrà aperta da fine settembre fino al 6 gennaio dell’anno prossimo, sarà incentrata su quello che fu anche un eccellente paesaggista. Sarà una retrospettiva che racconterà la carriera del grande maestro francese approfondendo, in particolare, la sua ampia produzione di paesaggi e il suo singolare rapporto con la natura.

Poi sarà il momento delle mostra primaverile 2019 ai Diamanti, dal 16 febbraio al 2 giugno 2019: protagonista sarà l’artista ferrarese Giovanni Boldini, considerato uno degli interpreti più sensibili e fantasiosi del fascino della Belle Époque, con una rassegna artistica incentrata su Boldini e la moda.

boldini-moda-stati animo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *