Dilettanti: la Centese dovrebbe finire nel girone B di Eccellenza

Argentana dopo il gol di Semeraro ad Anzola Emilia
Argentana dopo il gol di Semeraro ad Anzola Emilia

Portuense praticamente fatta, Argentana ancora in fase di costruzione

In Eccellenza,la Copparese ha confermato il centrocampista Maestri che piaceva all’Argentana e aspetta una risposta dall’esterno d’attacco Cavallari che sembrava destinato a lasciare i rossoblù. Per l’attacco, piace molto Elia Temporin, classe ’93 ex Masi Torello, che l’anno scorso giocava per l’Adriese. Ma potrebbero approdare a Copparo anche Vito Antonelli ex Rovigo e il chioggiano Paolo Natalicchio, difensore ex Adriese. L’Argentana vuole prima trovare un accordo con una punta prima di insistere per avere un centrocampista o un difensore. In pole position c’è Fabio Pezzi, classe ’95, da due anni titolare del Russi in Eccellenza, e con lui potrebbe arrivare anche l’espertissimo Fabio Padovani dal Ravenna; per la difesa piace Stefano Bevoni dell’Imolese. Non arriverà più invece bomber Tani che dovrebbe essersi accasato alla Sammaurese, così come sembra improbabile l’approdo di Amadori dal Sant’Antonio per il centrocampo. la Centese, dopo l’ingaggio del portiere Matteo Busato, stringe i tempi per avere Giacomo Beccati, punta classe 1981; la squadra si è iscritta regolarmente al prossimo campionato, dove dovrebbe figurare nel girone B. Nello stesso raggruppamento ci sarà la Portuense che ha ufficializzato gli ingaggi della punta Marco Cataldi classe ’85 dal San Lazzaro, del centrocampista Paolo Macchia, ex Spal classe ’83 dall’Adriese, di Stefano Furini, ex giovanili spalline, difensore classe ’94 dal Formigine, di Edoardo Braiati, centrocampista classe 1980, con un passato in serie B, dalla Spal, di Gabriel Nako, ex spallino classe ’95 esterno basso dall’Adriese, di Bakar classe ’96 ex Dinamo Kiev che si allenava coi rossoneri già l’anno scorso, di Andrea Luciani, attaccante classe ’93 dall’Argentana e di Vittorio Belcastro, esterno classe ’95 dal Sant’Antonio. Tra le trattative di mercato ancora in ballo ci sono Filippo Fiorini, l’esterno basso ex Spal che l’anno scorso ha giocato a Porto Tolle e a Ravenna, e il centrocampista Tonelli. In uscita figurano le punte, Bicaku che piace all’Union Trecenta, Beccati e Corbino (già fatto a Codifiume), il centrocampista Bizzi, i difensori Tonazzi e Franceschini (già accasati nella Copparese) e il fuoriquota Rinaldi che è passato al Consandolo. L’Argentana ha quasi raggiunto l’accordo con Padovani, attaccante classe ’73 dal Ravenna, mentre aspetta una risposta dal suo ex Matteo Negrini che l’anno scorso giocava nel Faenza in Eccellenza. Scendendo in Promozione, il Reno Centese aspetta una risposta dalla punta Hachimi, ex Argentana, che l’anno scorso ha militato nell’Argenta Pgv, mentre ha reso noto che mister Dirani allenerà prima squadra e juniores bluazzurra. Il Comacchio Lidi, con Lucio Buratti presidente pro tempore, si è iscritto al campionato e lavora per allestire la rosa da mettere a disposizione di mister Trasforini. Già ingaggiati due fuoriquota, si tratta del classe ’95 Gelli dalla Portuense e del coetaneo Telloli ex Berretti Spal; entrambi sono dei centrocampisti. Per l’attacco, i rossoblù pensano ad Azor e Mogos, lasciati liberi dalla Poggese, ma sperano anche di poter arrivare ad Alessio Fratti. Chiudendo con la Prima categoria, il portiere Riccardo Callegari potrebbe lasciare a breve la Poggese e trasferirsi a Casumaro che lo ha già avuto poche stagioni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *