Dilettanti: tra mercato, partite e cambiamenti

Dalla Promozione all’Eccellenza, nonostante crisi e terremoto, il calcio va avanti. La neopromossa Argentana vuole confermare il tecnico Giuliano Benini e si guarda intorno per i giovani. La Copparese parte coi favori del pronostico, dopo la vittoria all’andata fuori casa per 3 a 1 con l’Ozzanese, nel ritorno dei playout di categoria. La Portuense incontra domenica 3 giugno la Sammaurese nello spareggio tra le seconde sperando nel ripescaggio. In Promozione, problemi per il Reno Centese che potrebbe ridimensionarsi, mentre la Centese vuole la riconferma di mister Farolfi. Incerto il XII Morelli che potrebbe ridare la presidenza a Ermes Govoni, mentre la Bondenese rischia di perdere il suo massimo dirigente Guiseppe Cavallini e il suo allenatore Andrea Mottola. Il Malba cerca una partner per la fusione, il Masi Torello aspetta gara due in trasferta dei playout con la Persicetana (si riparte dal 2 a 1 per i torelli) e il Comacchio Lidi neoretrocesso si interroga sul proprio futuro. La matricola Gualdo Voghiera conferma mister Cervone e il centrocampista Daniele Manfredini, ottimo anche come direttore sportivo. In Prima categoria, il Sant’Agostino gioca domenica 3 giugno a Masi Torello lo spareggio per andare su con la Dozzese dopo lo zero a zero dell’andata. Il San Carlo saluta patron Tassinari, mister Conti e il diesse Barioni; se ne dovrebbe andare anche il fantasista Davide Nanni che piace alla matricola S. Maria Codifiume.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *