Disabili e lavoro: Progetto Led, nasce l’impresa di transizione

disabili città ragazzo ferrara

Le persone con disabilità, che già faticano ad entrare nel mercato del lavoro, sono le prime ad esserne escluse. Tuttavia proprio i disabili potrebbero rappresentare un punto di forza per l’economia.

Se ne parlerà ad un convegno che si terrà venerdì 18 ottobre, a partire dalle ore 9.00, alla Città del Ragazzo, per fare il punto su Progetto L.E.D, un importante progetto europeo che vede capofila proprio l’istituto di Viale Don Calabria di Ferrara.

Sono oltre 3mila i disabili iscritti alle liste di collocamento di Ferrara e provincia. Persone con potenzialità e risorse, che potrebbero essere utilizzate dal sistema impresa, cui porterebbero portare un importante contributo.

Proprio il tema del lavoro e della disabilità saranno al centro del convegno, che si terrà alla città del Ragazzo, organizzato per illustrare gli esiti di L.E.D, progetto europeo, biennale, che ha individuato un modello innovativo di inserimento al lavoro per disabili: l’‘impresa di transizione’

A Ferrara, all’interno della Città del Ragazzo, sono nati ad esempio nel 2012 un piccolo laboratorio di cornici ed una piccola falegnameria, cui hanno avuto accesso una dozzina di persone.

Sperimentato su 100 soggetti (di cui 40 a Ferrara), di età compresa tra i 20 e i 40 anni, il progetto Led, coordinato dalla Città del Ragazzo, ha messo a confronto e sintetizzato le diverse esperienze già esistenti nei paesi partner del progetto: Slovenia, Irlanda, Germania, Italia, Irlanda del Nord. Report elaborati dal Cds di Ferrara, partner del Progetto Led.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *