Carne cavallo: Ue, nuovi test Dna in primavera

index.cavallojpgIn primavera ci sarà una nuova tornata europea di controlli del dna per verificare nei prodotti etichettati come contenenti carni bovine la presenza illegale di carne di cavallo.

Lo ha annunciato la Commissione Ue, dopo l’ok da parte dal Comitato per la sicurezza alimentare che si è riunito ieri.

I test verranno condotti in primavera secondo un calendario che ogni paese dovrà definire, mentre i risultati finali verranno pubblicati entro fine luglio dalla Commissione Ue, che coordinerà, come già l’anno scorso, le operazioni.

I test condotti nel 2013 avevano rivelato che il 4,6% dei prodotti contenevano carne equina non dichiarata e, sebbene senza rischi per la salute, la frode ha dimostrato la necessità, anche alla luce della preoccupazione dei consumatori, di verifiche più frequenti e rigorose da parte delle autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *