Domani alle 15 inaugurazione di ‘Civico 77’: la Coop Integrazione Lavoro, completa il recupero dell’intera corte colonica “Zanetta” a Baura

Si terrà domani, mercoledì 29 giugno dalle 15,00, l’inaugurazione di Civico 77. La Cooperativa Integrazione Lavoro, completa così il recupero dell’intera corte colonica “Zanetta” di Ferrara, in località Baura. A questo importante momento saranno presenti la vice presidente della Regione Emilia-Romagna Elly Schlein, il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, l’Amministratore Unico di ASP Ferrara Cristina Pellicioni, il direttore generale Azienda USL Ferrara Monica Calamai e il presidente Confcooperative Ferrara, Michele Mangolini.

Civico 77 al piano superiore presenta cinque camere e cinque bagni e ospiterà 5 persone con disabilità, mentre a piano terra verranno potenziati i laboratori destinati alla lavorazione e trasformazione dei prodotti della campagna: frutta, verdura, erbe aromatiche e quindi ospiterà diverse persone in tirocinio lavorativo e del Centro Socio Occupazionale.

Il recupero della vecchia e bellissima Corte Colonica, restituisce alla comunità ferrarese, non solo un luogo e un modello “diverso” di fare accoglienza residenziale e diurna, ma soprattutto restituisce un luogo di accoglienza e ospitalità dove le persone che abitano, accolgono i fruitori del ristorante, della fattoria didattica, accompagnandoli nella visita e nell’acquisto dei magnifici prodotti freschi e quelli elaborati nei laboratori artigianali, nel rispetto e nella continuità della genuina cultura contadina.

“E’ un sogno che si avvera” – sottolinea il Presidente della Cooperativa, Nicola Folletti – “siamo partiti tanti anni fa con una visione che sembrava irrealizzabile, e invece con tenacia e con l’aiuto di tanti siamo riusciti a portare a termine un progetto e un modello di grande peculiarità ed innovazione sul territorio ferrarese”.

La Coop Integrazione lavoro proprio quest’anno festeggia i suoi 30 anni di attività: oltre 80 soci, di cui 38 lavoratori (e di questi oltre il 40% è svantaggiato), e raggiunge ogni anno complessivamente 1.200 persone nelle proprie attività di informazione e consulenza, accompagnamento sociale, accoglienza e inserimento lavorativo, in cui rientrano anche le centinaia di persone che frequentano gli eventi presso il Fienile di Baura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.