Domenica 13 marzo, 7^ edizione della ciclostorica “La Furiosa”: ammesse solo biciclette da corsa d’epoca

Si è svolta in mattinata (mercoledì 9 marzo) a palazzo Naselli Crispi (via Borgo Leoni 28, Ferrara) la conferenza stampa di presentazione della settima edizione della ciclostorica “La Furiosa”, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Po River.

All’incontro con i giornalisti ha illustrato il programma il presidente Po River asd. Simone Zannini e sono intervenuti l’assessore allo Sport Andrea Maggi, l’assessore al Turismo Matteo Fornasini, il consigliere regionale Emilia- Romagna Marcella Zappaterra e il vice presidente del Consorzio di bonifica pianura di Ferrara Massimo Ravaioli.

“Quando penso al ‘La Furiosa’ mi rendo conto, in primo luogo, che questa è soprattutto una grande

manifestazione di volontà di continuare a fare le cose anche in un periodo particolare come questo. – ha affermato l’assessore Maggi – In secondo luogo, più vado avanti come amministratore con delega allo sport e più mi rendo conto che lo sport significa tante cose: benessere, cultura, ricerca storica, e non ultimo turismo, perché manifestazioni come questa permettono a tante persone di vedere il territorio di Ferrara. A questo bel pacchetto La Furiosa unisce pure la formazione dei bambini attraverso la gimkana, che ha proprio l’obiettivo di mostrare loro i benefici di fare movimento e stare all’aria aperta. Sono molto contento che manifestazioni come questa vadano avanti di anno in anno e per questo ringrazio e mi complimento con gli organizzatori”.

“Mi associo ai ringraziamenti del collega – ha aggiunto l’assessore Matteo Fornasini – e in particolare ringrazio il Consorzio di Bonifica non solo per la partecipazione a questa importante iniziativa ma anche perché, dopo i lavori di restauro della loro sede, Palazzo Naselli Crispi, l’hanno messa a disposizione della città per l’organizzazione di attività di valorizzazione del nostro patrimonio storico artistico. Ringrazio poi tutti gli organizzatori e tutti i partecipanti, che sono già arrivati a 140; insieme siamo riusciti a organizzare le due scorse elezioni 2020 e 2021 perché abbiamo sempre creduto nel valore profondo di questa iniziativa e a due anni di distanza devo dire che abbiamo avuto ragione, come dimostrano i numeri di questa edizione. È un evento che ha un riflesso e un richiamo turistico importante, quindi come Comune, assieme alla Regione, sosteniamo questa iniziativa che si aggiunge alle tante che mettiamo in campo per la promozione cicloturistica del nostro territorio. Fa piacere poi vedere che la prima manifestazione coinvolta dalla pandemia nel 2020 sia anche la prima del 2022 a poter godere, forse, dell’uscita dall’emergenza”.

Tutto è pronto per la settima edizione della ciclostorica LA FURIOSA in programma domenica 13 Marzo 2022. Nata nel 2016 quando ricorreva il 500° anniversario dalla pubblicazione dell’Orlando Furioso, da cui abbiamo tratto ispirazione per intitolare la ciclostorica. I partecipanti, che ci piace chiamarli “furiosi” per come amano sfidare le strade e soprattutto il vento. Domenica mattina in Piazza Trento e Trieste in sella, ma non a cavalli, come accadeva nel celebre poema, ma su biciclette d’altri tempi per pedalare, divertirsi e scoprire il nostro territorio. Si manterranno i 3 filoni che contraddistinguevano l’opera dell’Ariosto ma ovviamente reinterpretandoli: l'”amore” per la bicicletta e lo stare in compagnia, la “guerra” contro la fatica di dover pedalare per 69 km su strade bianche e probabilmente controvento (sono davvero poche le volte che capita di pedalare col vento alle spalle) e il “motivo encomiastico” celebrare le delizie degli estensi e soprattutto i piaceri della nostra tavola con i nostri piatti tipici. Tutti i partecipanti avranno una bicicletta “d’epoca”, che tradotto significa guidare un mezzo datato tra i primi del Novecento al 1987,mese più mese meno. Il week-end inizierà Sabato con l’apertura della segreteria in Via Borgo dei Leoni, 28 nel Palazzo Naselli Crispi, prestigiosa sede del Consorzio di Bonifica di Ferrara dalle 14.00 alle ore 18.00 dove i “furiosi” potranno venire a ritirare il pacco gara e il numero da apporre sulla maglia e sulla bicicletta. Domenica mattina la segreteria sarà aperta dalle 7,00 alle 8,00 per gli ultimi ritardatari (ma il pacco gara per loro non sarà garantito) e quindi tutti in piazza Trento e Trieste dove in compagnia dello speaker si attenderà il” Pronti e Via” previsto per le ore 9,00. Il percorso rimane quello dello scorso anno ed è circolare: si uscirà dalla città sotto le mura per poi dirigersi verso Focomortoe Fossalta dove si arriverà attraversando la splendida strada bianca Via dell’Ansa. Superata Tamara e sfiorando Copparo ci si dirigerà verso la Pieve di San Venanzio, costruita nel 1344.Superata Ro si prosegue sull’argine del Po,dove si percorrerà la famosa ciclabile Destra Po per ammirare l’imponente fiume. Arrivo a Ferrara passando per le mura cittadine, la campagna degli Estensi. L’arrivo in Piazza Trento e Trieste dove sarà prevista la terza ed ultima punzonatura. Quindi tutti al ristorante per pranzare e brindare assieme. Inoltre Sabato e Domenica dalle ore 9,30 alle ore 18,.00 ci sarà in Piazza Trento e Trieste:-una gimkana dove i bambini potranno imparare a pedalare in sicurezza ed a divertirsi tra birilli ed ostacoli; il percorso è organizzato in collaborazione con la Polisportiva Otello Putinati e la S.S. Sancarlese Ciclismo-un’area expo “vintage”con esposizione di biciclette ed abbigliamento d’Epoca.

PROGRAMMA 2022

Saranno ammessi alla partenza solo ciclisti con biciclette da corsa d’epoca costruite prima del 1987(non mountain bike, ciclocross o da cronometro); con leve del cambio sul tubo obliquo del telaio o sulle estremità del manubrio, con pedali muniti di fermapiedi e cinghietti e con il passaggio dei fili dei freni esterno al manubrio.

E’ inoltre obbligatorio indossare un abbigliamento consono e coerente alla bicicletta utilizzata, quindi pantaloncini e maglie di lana dei vari periodi (per gli anni’80 anche materiali sintetici), cappellini, scarpe ed accessori adeguati.

Sabato 12 marzo – Ferrara Via Borgo dei Leoni 14,00/18,00 Apertura Segreteria Organizzativa presso il prestigioso Palazzo Naselli Crispi via Borgo dei Leoni 28 sede del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara.

9,00/19,00 Piazza Trento e Trieste Area Expo”vintage” e area Gimkana per Bambini

Domenica 13 marzo-Ferrara Via Borgo dei Leoni Ore 07,30 Apertura Segreteria Organizzativa presso il prestigioso Palazzo Naselli Crispi via Borgo dei Leoni 28, 9,00/1,.00 Piazza Trento e Trieste Area Expo e area Gimkana per Bambini

Ore 9,00 Partenza de La Furiosa da Piazza Trento e Trieste. Percorso unico da 67km; sono previsti 2 ristori.

All’arrivo pranzo in un ristorante per tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.