Domenica tutti a piedi… o quasi

traffico stop auto listone mercato unita italia

In scena questa mattina la terza domenica ecologica, in applicazione dell’accordo di programma regionale per la tutela della Qualità dell’aria.

Così le strade del centro con in particolare l’asse viale Cavour-corso Giovecca, hanno riservato almeno tra le 9 e le 14, orario scelto per il blocco del traffico, un inusuale colpo d’occhio, anche se per la verità sembra di capire che, tra autorizzati e chi non rispetta il divieto, il traffico non sia proprio bloccato.

L’iniziativa, oltre che l’occasione per riconsiderare il nostro rapporto con la mobilità, è servita, così come accadrà per le prossime domeniche ecologiche, ad affrontare i temi del risparmio energetico e delle buone prassi da mettere in atto per ottimizzare i consumi.

Di un centro pedonalizzato come non mai, e con un listone spoglio di tutto ed in attesa della riapertura del cantiere, ha approfittato soprattutto una manifestazione realizzata da ArtGroup, in collaborazione con l’Assessorato alle attività produttive del Comune di Ferrara. Si chiama in maniera molto significativa “Unità d’Italia a tavola”, ed è una mostra-mercato, ospitata in piazza Savonarola, che punta ad esaltare uno dei temi che rappresenta l’eccellenza del nostro paese, ovvero i prodotti enogastronomici tipici di alcune regioni italiane.

[flv]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/13012014_auto.mp4[/flv]

Presenti infatti numerosi produttori, provenienti dalla Lombardia, Trentino Alto Adige, Sardegna, Puglia, Liguria, Piemonte, Toscana ed Umbria, per un autentico tuffo nei sapori italiani. Per tutti, compresi i tanti turisti che a Ferrara non mancano mai, la possibilità di assaggiare vere prelibatezze non sempre a portata di mano e soprattutto non sempre dalla qualità e provenienza garantite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *