Donna muore di freddo, viveva sotto un ponte

tendopoli

Drammatica fine per una donna polacca, morta ieri sera nella baracca in cui viveva col compagno sotto il cavalcavia di via Maverna. A stroncarla pare sia stato il gelo.

Il freddo gelido e la povertà hanno tragicamente fatto la loro prima vittima anche a Ferrara. È Dorota Maria Dobrowska, 52enne di origine polacca trovata priva di vita ieri sera attorno 22 dal compagno che ha subito allertato i soccorsi. I due vivevano in una baracca sotto il cavalcavia di via Monsignor Maverna. Più volte l’Associazione Viale K aveva offerto loro ospitalità presso le proprie strutture ma i due avevano sempre rifiutato.

In serata dovrebbe arrivare a Ferrara anche la famiglia della donna delle cui reali condizioni di vita a quanto pare non sapeva nulla. Intanto il corpo della 52enne è stato portato presso l’istituto di medicina legale di Ferrara che dovrà accertare le cause del decesso.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *