Donne nude in vetrina a Ferrara, Udi: “Spettacolo vergognoso”

vetrine mov telestense

“L’Udi di Ferrara si scaglia contro l’iniziativa dello scorso week end, il fine settimana a ridosso della giornata che celebra la violenza contro le donne che si è tenuta lunedì 25 novembre, e che ha portato davanti alle vetrine donne – afferma un comunicato stampa dell’Udi – esposte ad uno spettacolo degradante e vergognoso visto che in numerose vetrine sono apparse seminude e appena vestite”.

“Donne che ballavano – riferisce sempre il comunicato udi – interpretando atteggiamenti provocanti e palesemente sessuali di mera stupidità.

Lunedì – contonia Udi – si è celebrata una giornata che in tutto il mondo vuole ricordare una convenzione, adottata con una firma anche dall’amministrazione estense, che è la convenzione “No More” che combatte la violenza maschile ma che diffonde anche la campagna “Immagini amiche” che combatte le pubblicità lesive della dignità della donna”.

“La nostra indignazione e condanna di questo spettacolo volgare – chiude la nota stampa Udi – sono molte nette e ci auguriamo che non si verifichi più e invitiamo le istituzioni tutte, le varie associazioni femminili, i sindacati ad assumere una poszione di netta condanna su quanto accaduto”

2 pensieri riguardo “Donne nude in vetrina a Ferrara, Udi: “Spettacolo vergognoso”

  • 28/11/2013 in 12:15
    Permalink

    Buongiorno,
    sono passata sabato x via Garibaldi e devo dire che lo spettacolo che ho visto non era affatto vergognoso non c’erano solo donne in vetrina ma ho visto anche un uomo ed era l’unico ad essere mezzo nudo , chissa perchè se c’è un uomo spogliato nessuno dice niente ,ma comunque a me e per quello che ho visto io , sia l’uomo che le donne mi hanno dato un senso simpatia e penso che un modo come un’altro per guadagnare qualcosa visto che questi giovani non hanno un lavoro , trovo più vergognoso se vanno a rubare o a drogarsi .
    Rossella

    Rispondi
  • 29/11/2013 in 15:35
    Permalink

    Volevo solo dire che è normale pensarla così, essendo Ferrara un paesone composto da gente vecchia, con la mentalità chiusa, snob e ignorante. Ho 21 anni, ho partecipato a vetrine in movimento ed è stato molto divertente. non ero in intimo perchè il negozio per il quale facevo da manichino non vendeva intimo. Fortunatamente me ne andrò da questa cittadina meravigliosa dal punto di vista artistico e culturale. Sappiate che è una “città” che si sta spegnendo per il finto perbenismo della maggiorparte dei suoi abitanti. ciao.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *