Droga di ultima generazione: carabinieri preoccupati sui rischi per la salute

ccL’attenzione dei carabinieri si starebbe facendo sempre più pressante sul mondo della droga.

La preoccupazione dei militari si sta concentrando sulle droghe sintetiche di ultima generazione. Ieri pomeriggio ci sono stati due arresti. Nascondevano la droga in auto e in casa i due arrestati ad Argenta, lunedì, dai carabinieri.

E’ il risultato delle operazioni messe in campo dai militari per contrastare il fenomeno dello spaccio e del consumo delle sostanze stupefacenti: in particolare, i carabinieri, vogliono rivolgere la propria attenzione nei confronti dei giovani e e per contrastare i rischi per la salute che stanno apportando le droghe sintetiche di ultima generazione. Nel corso dei controlli, un disoccupato di origine marocchina di 28 anni è stato arrestato: stessa sorte per un argentano di 31 anni.

Il primo era alla guida della propria auto ed è stato trovato in possesso di una dose di hashish. Perquisita la su abitazione, i militari hanno trovato un etto della stessa droga più dodici grammi di marijuana e un bilancino elettronico di precisione.

Nella casa del 31enne invece i carabinieri hanno trovato 75 grammi di marijuana. Gli arrestati sono stati rimessi in libertà come disposto dall’autorità giudiziaria ma i militari promettono che i controlli per il contrasto allo spaccio di stupefacenti continuerà anche nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *