Droga, stroncato giro da 400mila euro. Lady Oscar finisce in manette.

IMG_5248 (1)Gestivano un giro di droga ingente e il mercato andava dalla città di Ferrara fino a Ravenna. Un giro da circa 400mila euro l’anno che la polizia di stato, attraverso gli uomini del commissario della squadra mobile, Andrea Crucinaelli hanno sgominato lo scorso cinque agosto. Le indagini, che andavano avanti da anni, hanno infatti portato all’emissione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere di due albanesi conosciuti nel mercato della droga locale come Lady Oscar e Luly. I dettagli dell’operazioni verranno fornite in mattinata dagli inquirenti nel corso di una confernza stampa.

Dopo un anno di indagini, la Squadra Mobile della Polizia di Stato ha sgominato infatti la banda, composta da 15 persone tra albanesi, nigeriani e ferraresi, dedita al traffico di cocaina sull’asse Ferrara – Ravenna. L’indagine ha portato nel tempo a 4 arresti in flagranza avvenuti in aprile e maggio 2014 a carico di un albanese che spacciava a Ferrara e di due nigeriani che avevano i loro traffici nella zona GAD ed ha permesso di individuare in due fratelli albanesi di 32 e 36 anni i principali trafficanti, residenti a Massa Lombarda (RA). L’attività della squadra mobile che si è avvalsa del prezioso ausilio delle intercettazioni telefoniche (+ di 16mila telefonate intercettate), ha permesso di ricostruire un giro di droga dal quale si rifornivano un centinaio di clienti per un giro d’affari di circa 3/400.000 euro l’anno. 6/8 kg. l’anno di cocaina spacciata dal gruppo da una approssimativa stima. L’indagine si è conclusa con 2 ordinanze di custodia cautelare a carico dei due fratelli albanesi di Massa Lombarda, meglio conosciuti nell’ambiente con gli pseudonimi di Lady Oscar e Luly, che sono state eseguite in data 5 c.m. in collaborazione con la squadra mobile della Questura di Ravenna e del Commissariato di Lugo. I due sono stati condotti al carcere di Ravenna. Altre 3 sono state le misure cautelari personali inflitte ad alcuni degli indagati: 1 obbligo di presentazione alla p.g., un obbligo di dimora ed un divieto di dimora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *