DUCHI: turno a due facce

VIPERS MODENA–SGI DUCHI U15 16-48(14-0)(14-0)(6-16)(14-0), DUCKS LAZIO–SGI DUCHI U21 31-16(10-0)(14-0)(7-0)(0-16)


Weekend di luci ed ombre per gli SGI Duchi Ferrara che tornano a casa dalle trasferte del weekend con una vittoria a Modena ed una sconfitta a Roma ed il successo in esterna per i govani under 18 in prestito ad Ancona. In ordine cronologico sono i Duchi under 15 di Ferrari a cogliere il primo successo sabato scorso ospiti dei Vipers Modena che pur in numero ridotto hanno dato il massimo per rendere difficile la serata alla squadra estense. La partita inizia con il miglior giocatore estense Franco che l’offensive coordinatore Medini fa partire nella inedita veste di quarterback e già nel primo quarto piazza due touchdown ed una trasformazione su corsa sfruttando le proprie grandi doti di velocità ed agilità ed i buoni blocchi dei compagni di squadra. I giovani Duchi sono già avanti 14 a 0 nel primo quarto e si fanno anche sfuggire l’opportunità di una segnatura in più, mentre la difesa estense contiene bene i tentativi de Vipers di ridurre il distacco. Nel 2° quarto rientra come qb il titolare Ferrara che sfodera un preciso pass per Zanella in end zone che l’ottimo ricevitore estense fa suo malgrado la copertura difensiva ed i Duchi vanno sul 20 a 0. Poco dopo rincara la dose ancora Franco su corsa e aggiunge i 2 punti della trasformazione per il 28 a 0 mentre la difesa estense chiude le maglie e Sciarretta intercetta anche il qb avversario. Partita come da copione e gli SGI Duchi si rilassano un po’ troppo con i Vipers che nella ripresa vanno a segno per il 28 a 8 parziale. Anche l’attacco estense perde di concentrazione con un gioco viziato da errori di esecuzione ma malgrado ciò è ancora Franco a trovare la via del td con un’altra bella corsa non trasformata che porta i Duchi sul 34 a 28. I Vipers di coach Picelli meritano però ancora l’onore della cronaca per la tenacia dimostrata e sfruttando le disattenzioni di una difesa estense rilassata vanno ancora a segno su passaggio portandosi sul 34 a 16 dopo la trasformazione. Ultimo quarto e Duchi che dopo lo sbandamento riprendono le redini della partita prima con una bella azione di reverse di Zanella conclusa con un td a cui Bencivenga aggiunge i 2 punti della trasformazione e poi con il solito Franco che firma la cinquina su corsa per il 48 a 16 finale. Ora gli Sgi Duchi under 15 sono imbattuti con 4 vittorie ma attenzione alla prossima partita contro i Titans, seconda forza del girone che battendo domenica scorsa HP Team Parma possono ancora ambire a strappare la prima posizione ai ragazzi di Ferrari.

Va meno bene a livello di punteggio per la formazione under 21 di coach Zucchelli che in trasferta a Roma contro i Ducks rimedia una sconfitta per 31 a 16 dopo una partita combattuta intensamente a livello fisico e che i Duchi hanno perso onorevolmente stante le grandi difficoltà in attacco dovute ad assenze ed infortuni. Difatti non calcano il campo romano il qb titolare Golfieri e le linee d’attacco Martinelli e Tonini a cui si aggiungono le assenze di alcuni ricevitori e la necessità per l’offensive coordinator Golfieri di costruire l’attacco intorno alla regia di Alberto Mazzotti con pochi allenamenti alle spalle e con un’intesa tutta da creare con i ricevitori oltre al fatto che la linea ridimensionata ed in doppio ruolo faticherà tutta la partita a contenere la buona difesa romana. Ducks che vanno a segno già nel primo quarto prima con un field goal e poi con Bortolotto che riceve il pass di Impallomeni per il 10 a 0 successivo alla trasformazione da 1 punto. La difesa estense cerca di arginare l’attacco laziale e dare palla alla propria offense con una pressione continua sugli avversari ed i giocatori che non si sono risparmiati per tutto l’incontro ed infatti fermano i Ducks nel 2° quarto ma è l’attacco ancora da registrare che regala palla agli avversari con un intercetto di Costa ritornato in end zone che consente ai Ducks di portarsi sul 17 a 0 . Pronta la replica della difesa estense guidata da coach Sacco con Zucchelli che intercetta l’ovale ma subito i laziali restituiscono il favore ancora con Costa e poco dopo è ancora l’attacco romano ad andare a segno con Bortolotto e le squadre che vanno al riposo sul 24 a 0 Nella ripresa la musica cambia con l’attacco estense che pur tra mille dificoltà si registra meglio e la difesa che chiude le porte complice anche un po’ di relax tra le file dei Ducks che dopo essere andati a segno una sola volta con Coppotelli nel 3° quarto vengono regolarmente bloccati dalla continua pressione della difesa ferrarese mentre nell’ultimo quarto vanno a segno i Duchi prima con Monti su pass di Alberto Mazzotti a cui lo stesso Mazzotti aggiunge la trasformazione da 2 punti e poi con un’azione personale ancora di Mazzotti e Zucchelli che aggiunge i 2 punti del 31 a 16. Tentano di nuovo di farsi sotto gli estensi nel finale ma la fatica del doppio ruolo comincia a farsi sentire ei Ducks giocano sul tempo per arrivare a fine partita confermando il risultato ottenuto . Per il defensive coordinator estense Sacco comunque la prestazione estense rimane di rilievo: “ Sicuramente torniamo con una sconfitta dovuta soprattutto alle tante assenze in attacco ma non usciamo ridimensionati da questo incontro ; se non avessimo avuto l’attacco privo di tante pedine fondamentali sicuramente la partita sarebbe stata più combattuta, magari comunque favorevole ai Ducks che oggi hanno giocato veramente bene ma sicuramente con un punteggio diverso. Nel secondo tempo abbiamo cominciato a girare meglio sfruttando di più gli errori avversari sugli special team, cosa che i nostri avversari hanno fatto invece nei primi due quarti e con un attacco che solo nel secondo tempo è riuscito a trovare più coordinazione e crescita; difatti la seconda parte dell’incontro ha visto un parziale di 16 a 7 a nostro fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *