Due milioni per restauro auditorium Conservatorio Ferrara

È stato siglato il finanziamento per l’avvio dei lavori dell’Auditorium del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Lo scorso 9 febbraio, in uno studio notarile a Roma, il direttore del Conservatorio Frescobaldi, Fernando Scafati, ha firmato l’atto che prevede il finanziamento ministeriale di due milioni di euro per gli attesi lavori all’Auditorium, alla presenza di un funzionario della Cassa depositi e prestiti.

Dopo i necessari adempimenti formali, potranno ora iniziare le procedure per la predisposizione dei bandi e delle gare di appalto per i lavori che impegneranno il Conservatorio ferrarese per i prossimi due anni.

“È un importante risultato per il nostro Conservatorio – affermano il presidente del Conservatorio Maria Luisa Vaccari e il direttore Scafati – che premia l’impegno costante per il recupero di una sala da concerti chiusa al pubblico da troppo tempo, preziosa per Ferrara. I lavori saranno impegnativi, ma dopo tutti questi anni, quando sarà il momento, la riapertura dell’Auditorium sarà una festa per tutti i ferraresi”.

Dagli anni Trenta del Novecento fino al 1975, l’Auditorium in piazzetta Sant’Anna – posto nel cuore del quadrilatero novecentista – è stato utilizzato come importante sala da concerto, e ha ospitato i maggiori concertisti dell’epoca. In seguito, è stato utilizzato prevalentemente a uso didattico da docenti e allievi del Frescobaldi, fino al 1993, quando è stato chiuso al pubblico. Dal 1996 è stato interdetto anche all’uso didattico, per importanti lavori di adeguamento alle norme di sicurezza e alla bonifica dell’amianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.