Duomo, cade intonaco dal loggiato. Aperto il cantiere per i lavori della facciata – VIDEO

Il complesso del Duomo non smette di perdere piccoli pezzi.

E questa volta è successo al Loggiato dei Merciai. In queste ultime ore infatti è caduto parte dell’intonaco della facciata dello stesso loggiato che dà verso Palazzo Municipale. L’amministrazione, con l’ausilio dei vigili del fuoco, ha provveduto a mettere in sicurezza l’area ma ora – riferisce l’assessore ai lavori pubblici, Aldo Modonesi – gli interventi devono essere effettuati dai titolari del loggiato che appartiene a diversi privati.

 

 

La polizia municipale nel frattempo ha provveduto a consegnare agli stessi titolari del loggiato l’ordinanza di recupero e solo nel caso in cui questi non siano in grado di provvedere al restauro dell’intonaco in tempi ragionevoli il Comune dovrà intervenire e poi successivamente rivalersi sui proprietari. Nel frattempo è stato aperto il cantiere per i lavori di restauro di parte della facciata del Duomo di San Giorgio. Interventi che dovranno servire a mettere in sicurezza gli ornamenti in stile gotico francese che si trovano sulla loggia e che oggi sono avvolti da reti di protezione di colore arancione. Le opere di restauro, come spiega il responsabile dei monumenti per conto della Curia, Don Stefano Zanella, interesseranno solo un terzo della facciata e saranno finanziate con i fondi regionali per il terremoto, per un importo di oltre 300mila euro.

Nei prossimi giorni infatti sarà allestita anche un’impalcatura che andrà a ristrutturare parte della facciata consacrata nel 1135 e molto probabilmente realizzata dal maestro Nicholaus, uno scultore marmoreo molto probabilmente formatosi nell’”officina wiligelmica”, dallo scultore Wiligelmo, cioè Guglielmo che all’epoca fu fra i principali scultori italiani di stile romanico, oltre, pare, l’artista che realizzò il duomo di Modena.

I lavori di restauro e messa in sicurezza verranno effettuati dai tecnici dell’azienda Alchimia, un’impresa esperta in restauri marmorei che ha già operato anche all’interno del duomo di Ferrara. L’impalcatura coprirà la facciata del monumento fino al completamento dei lavori che è previsto per il mese di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *