Duomo di Ferrara chiuso dal 4 marzo per alcuni mesi

duomo ferraraDuomo di Ferrara chiuso per mesi, probabilmente sei, a partire dal 4 marzo prossimo.

La decisione è stata presa giovedì dopo il sopralluogo al cantiere di ripristino strutturale della Cattedrale.

Chiusura forzata del Duomo, il simbolo del centro storico di Ferrara insieme al Castello Estense. Da più di un mese sono iniziati i lavori di ripristino strutturale della Cattedrale. Giovedì è stato effettuato un sopralluogo con tecnici e funzionari del Comune di Ferrara, della Regione, della Soprintendenza, del Segretariato Regionale MIBACT insieme ad alcuni rappresentanti del Capitolo della Cattedrale.

Si vuole dare un’accelerata ai lavori e, per garantire la sicurezza dei fedeli e dei turisti, hanno deciso di chiudere il Duomo dal 4 marzo fino al termine dei lavori. Saranno mesi, probabilmente sei, di interventi intensivi sui pilastri interni per studiare e lavorare in maniera mirata e rafforzare la struttura della Cattedrale.

Lo stato di avanzamento dei lavori verrà pubblicato periodicamente sui siti web dell’Arcidiocesi in collaborazione con la ditta “Leonardo” che si è aggiudicata l’appalto.

“Comprendiamo l’impatto sulla città, sulla vita spirituale e sul turismo”, scrivono dall’Arcidiocesi che punta, per restituire nel più breve tempo possibile, la Cattedrale alla città.

Le messe feriali e domenicali, con gli stessi orari del Duomo, saranno celebrate temporaneamente nella Chiesa di Santo Stefano in via Cortevecchia mentre i Pontificali del Vescovo saranno celebrati nella Chiesa di San Francesco in via Terranuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *