“E’ arrivato alla casa involto nelle straze”

romei_strazze

Questo è il titolo del libro che l’autrice, Daniela Fratti, ha presentato conversando Diane Ghirardo e con Dalia Bighinati, sabato 12 aprile a Casa Romei all’interno dei Percorsi al femminile organizzati da Bal’danza in collaborazione con il Soroptimist di Ferrara.

“E’ arrivato alla casa involto nelle straze …” , questo il titolo della ricerca con cui Daniela Fratti, medico di professione e ricercatrice – per passione – di Storia delle donne e della Medicina, ha tracciato un quadro nitidissimo sulla vita delle donne di più bassa estrazione sociale nella Ferrara dei secoli fra ‘600 e ‘800.

Il libro, che si avvale di una originale prefazione di Diane Ghirardo, storica dell’Architettura e docente presso la Southern California University di Los Angeles, descrive i luoghi dove venivano accolti fra ‘600 e ‘800 i bambini abbandonati da donne poverissime e le maternità dove queste andavano a partorire.

Un libro che apre un filone assai poco battuto dalla ricerca storica e che trova un precedente di grande interesse nel fortunatissimo saggio pubblicato alcuni anni fa da Diane Ghirardo sui luoghi dove erano relegate le prostitute nella Ferrara del ‘500.

“Lo spazio è sempre simbolo e indice di potere”, esordisce nella prefazione Diane Ghirardo, che offre così alla ricerca della Fratti lo spunto di partenza. La ricerca della Fratti diventa, così, un’occasione per parlare di una miriade di figure femminili tribolate, donne che vivevano ai margini della società dell’epoca, malmaritate o vittime di stupri, o prostitutte, tutte prive di ogni tutela famigliare.

Sfuggite per lo più all’interesse degli storici, vengono sottratte dalla ricerca di Daniela Fratti all’oblio dei posteri, e con le loro vicende viene ricostruita anche la storia dei bastardini accolti nelle cosiddette “case di Dio” che la carità e la morale pubblica a Ferrara iniziarono ad istituire fin dal tredicesimo secolo.

La ricerca della Fratti, parlando di donne, balie, comari, bastardini, riesce a tracciare un quadro assai più complesso e di straordinario interesse storico sul costume, la società, la medicina di oltre due secoli, offrendo alla nostra conoscenza e alla nostra riflessione uno spaccato di società che evoca l’origine di Istituzioni legate alla maternità e al parto: istituzioni che ricevettero dall’intelligente opera riformatrice di Carlo Grillenzoni , medico e rettore dell’Università di Ferrara a metà ’800, un imprinting medico, umanitario e caritatevole di straordinaria modernità.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/romei_strazze.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/12-involto-strazze_20140415192048.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *