Eccidio del Doro, Ferrara non dimentica

Eccidi doro

La benedizione del monumento, la deposizione di una corona d’alloro, i discorsi commemorativi delle autorità e le canzoni dei bambini delle scuole elementari per ricordare l’eccidio del Doro.

Questa la commemorazione che si è svolta questa mattina davanti al cippo di Via Padova, dove il 17 novembre 1944 sette uomini, prelevati dal carcere cittadino dove erano rinchiusi per attività antifascista, furono trucidati, con un colpo alla nuca, dalle SS tedesche

Un momento celebrativo è promosso dalla Circoscrizione 1 nell’ambito del programma delle iniziative di commemorazione e cultura storica proposte dal Comitato cittadino, composto da Comune, Provincia e Prefettura di Ferrara, insieme al Museo del Risorgimento e della Resistenza e all’Istituto di Storia Contemporanea al quale hanno partecipato anche gli alunni della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Govoni. I bambini hanno intonato canti di libertà e di lotta all’odio razziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *