Ecco come è stato il Natale a Ferrara e Comacchio (in attesa del Capodanno in tv) – VIDEO

Natale sub Castello
Natale sub in Castello a Ferrara

Il Natale ce lo siamo appena lasciati alle spalle, ed è già ora di festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

Ferrara a Capodanno vuol dire venti minuti di luce e musica attorno al Castello subito dopo la mezzanotte. Ancora non si sa se sarà l’ultima edizione dell’incendio, prima del passaggio al videomapping, sta di fatto che la notte di San Silvestro in centro città la potrete seguire, giovedì, a partire dalle 21.30 su Telestense.

Ma il Natale appena passato ci porta dai fuochi all’acqua. La sera del 24 dicembre, la vigilia di Natale come da tradizione, il Gruppo Subacqueo ha organizzato e partecipato alla 31esima edizione del “Natale Sub” nel fossato del Castello di Ferrara.

Il giardino privato di Natale in via Cassoli
Il giardino privato di Natale in via Cassoli

Il Natale è reso ancora più speciale grazie all’impegno e alla creatività dei privati. C’è un residente di via Cassoli, che ogni anno, addobba il proprio giardino in maniera speciale, con tantissime luci.

Luci ma non solo sono le protagoniste del presepe di Ravalle, diventato già un punto attrattivo. Numerosi i visitatori del presepe, diventato per il suo creatore, Riccardo Tieghi, motivo d’orgoglio.

Un Natale speciale è stato anche quello festeggiato a Comacchio, la sera della vigilia, ai piedi del Trepponti con lo spettacolo “Il mistero dell’antico portale”, portato in scena dalla compagnia dialettale “Al Batàl”.

Ma la festa è proseguita anche dopo Natale: a Porto Garibaldi c’è stata la fiaccolata nel porto canale a cura del gruppo sub “Ippocampo”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.